Mondo

100mila casi di Covid in Europa in un giorno: le ultime novità dall’Italia e dal mondo

Ore 12,57.000 – Boom di download di una settimana per Immuni. La scorsa settimana, infatti, l’app è stata scaricata, come sa l’Adnkronos, da 1,4 milioni di persone in Italia. Finora 8,1 milioni (8.145.511) di persone hanno scaricato l’app, ovvero il 21% degli smartphone in Italia, una percentuale che esclude i minori di 14 anni. Ciò rappresenta il 15% del totale della popolazione italiana di età superiore ai 14 anni.

Ore 12.48.007 E ‘stata convocata una riunione urgente del Comitato Tecnico Scientifico, cui domani dovrebbe partecipare il ministro della Salute Roberto Speranza. Al tavolo degli esperti, come si è appreso, ci sarà un aumento delle infezioni nell’ultima settimana e la capacità del sistema di testare i casi (Ecco i dettagli).

Raw 11.34.34 – Altri tre giocatori del Monza sono risultati positivi al Covid, dopo due infortuni alla squadra comparsi nei giorni scorsi. “L’AC Monza è stato informato che dopo l’ultimo giro di tamponi effettuati, nel gruppo della squadra sono stati riscontrati altri tre casi positivi di Covid-19”, si legge in una nota del Brianza Club. “I tre giocatori erano completamente asintomatici e, secondo le norme sanitarie vigenti, sono stati immediatamente posti in quarantena domestica”. I buffer degli altri membri del team erano negativi: l’allenamento sarebbe continuato secondo il protocollo.

Ore 10.49.00 – L’infezione è in forte aumento fino ad oggi in Veneto, dove si sono registrati 561 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 31.065 dall’inizio dell’epidemia. Le vittime sono anche 7, il che porta a 2216 il numero dei morti (tra ospedali e case per anziani). Questo è arrivato nel bollettino regionale. In sole 48 ore il Veneto ha visto un incremento di quasi 1.200 punti positivi. Le persone isolate sono aumentate a 11.625 (+344), di cui 3.465 positive per Sars Cov2. 325 persone (+21) sono ricoverate in reparti ospedalieri regolari e 29 (-1) sono in terapia intensiva.

Ore 9.40.0000 Il britannico Simon Yates è risultato positivo al Covid-19 e si è ritirato dal Giro d’Italia. Lo ha annunciato la sua squadra, Michelton, in vista dell’ottava tappa di Giovinazzo. Yeats, vincitore della Vuelta 2018, è stato uno dei favoriti alla vittoria del Giro d’Italia (Ecco i dettagli).

Ore 9.39 – “Per superare questa fase serve l’aiuto di tutti, soprattutto dall’Europa, perché siamo di fronte a un problema che non riguarda solo l’Italia. Ieri il presidente Mattarella è stato molto chiaro, l’UE deve superare ogni tipo di rallentamento: bisogna essere puntuali nell’attuazione di tutte le misure necessarie. Quindi abbiamo bisogno di 209 miliardi di fondi per il recupero il prima possibile. Non c’è tempo da perdere. ” Lo ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Ore 7.55.5 – Gli Stati Uniti hanno registrato una media giornaliera di oltre 46.000 casi di coronavirus questa settimana, in aumento del 12% rispetto alla scorsa settimana e più del doppio dei livelli di giugno: questo è ciò che mostrano le statistiche della Johns Hopkins University, secondo i rapporti della CNN. Solo venerdì scorso, il bilancio delle vittime è stato di almeno 50.191 nuove infezioni. Gli infortuni continuano a crescere nella maggior parte degli Stati Uniti e, come indicato ieri dalla Federal Health Agency (CDC), il bilancio delle vittime nel paese potrebbe salire a 233.000 entro la fine di questo mese. Attualmente, secondo le statistiche della Johns Hopkins, gli Stati Uniti hanno 7.664.088 casi e 213.752 morti.

Ore 7.22.00 – Per la prima volta l’Europa ha superato un totale di 100.000 in un giorno, e questo ha portato al secondo numero record consecutivo di nuove infezioni da Coronavirus nel mondo: secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, 350.000 nelle ultime 24 ore. Il giorno precedente erano 338.000. Il numero totale di infezioni rilevate dall’inizio dell’epidemia ha raggiunto i 36,7 milioni. In Italia aumentano i contagi, con i numeri positivi in ​​aumento di 5.372 ieri (il dato precedente, 4458), con 28 morti. I medici hanno avvertito che “senza ulteriori misure di contenimento, le unità di terapia intensiva del centro e del sud in meno di un mese potranno soffrire”. La Francia supera i 20mila infortuni giornalieri.

10 ottobre 2020 (modifica il 10 ottobre 2020 | 12:56)

© Riproduzione riservata

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close