Le notizie più importanti

16 casi di Legionella sono stati trovati a Busto Arsizio, una persona è morta

Una persona è morta e altre 15 sono stati infettati del batterio Legionella a Busto Arsizio, in provincia di Varese; La notizia è stata data dall’assessore al welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. La Regione informa che le autorità sanitarie hanno prelevato l’acqua dalle abitazioni in cui vivono i contagiati, hanno controllato gli acquedotti e le torri di raffreddamento e stanno attuando i controlli igienico-sanitari previsti dai protocolli. di sicurezza. A scopo precauzionale si è proceduto anche all’iperclorazione dell’acqua, che consiste nel purificare l’acqua dai batteri grazie ad un trattamento chimico a base di cloro.

il Corriere della Sera scritto che il defunto è un uomo di 78 anni con varie patologie pregresse e che i primi casi dovrebbero risalire ad agosto. Il vicesindaco Manuela Maffioli – continua a scrivere messaggistica – ha detto che il contagio interesserebbe una “zona limitata della città”.

La legionella si trasmette principalmente inalando piccole gocce d’acqua (aerosol) contenenti i batteri. Può causare legionellosi, infezione polmonare o febbre di Pontiac più lieve, una malattia che non colpisce i polmoni e provoca febbre, mal di testa, mal di gola e malessere generale.

READ  Elisabetta Gregoraci piange mentre saluta Pierpaolo prima di lasciare il GF: Ma devi continuare

Narciso Borroni

"Drogato di zombi. Studente. Organizzatore. Pensatore. Appassionato di Internet. Fanatico di alcol hardcore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close