Almeno 34 morti mentre il terremoto dell’Indonesia distrugge case ed edifici

Almeno 34 morti mentre il terremoto dell’Indonesia distrugge case ed edifici

MAMUJU, INDONESIA – Un forte terremoto poco profondo ha scosso l’isola indonesiana di Sulawesi poco dopo la mezzanotte di venerdì, facendo crollare case ed edifici, provocando frane e uccidendo almeno 34 persone.

Più di 600 persone sono rimaste ferite nel terremoto di magnitudo 6.2, che ha costretto le persone a fuggire dalle proprie case al buio. Le autorità hanno continuato a raccogliere informazioni sull’entità delle perdite e dei danni nelle aree colpite.

Ci sono state segnalazioni di molte persone intrappolate nelle macerie di case ed edifici crollati.

In un video rilasciato dalla National Disaster Mitigation Agency, una ragazza intrappolata tra le macerie di una casa ha gridato aiuto e ha detto di aver sentito il suono di altri membri della famiglia intrappolati . “Per favore, aiutami, fa male”, ha detto la ragazza ai soccorritori, che hanno risposto che erano disperati per aiutarla.

I soccorritori hanno detto che era necessario un escavatore per salvare la ragazza e gli altri intrappolati negli edifici crollati. Altre immagini hanno mostrato un ponte rotto e case danneggiate e appiattite. Le stazioni televisive hanno riferito che il terremoto ha danneggiato parte di un ospedale e che i pazienti sono stati trasferiti in una tenda di emergenza all’esterno.

Un altro video mostrava un padre che piangeva chiedendo aiuto per salvare i suoi figli dalla sepoltura sotto la loro casa rovesciata. “Sono intrappolati dentro, per favore aiutami”, gridò.

Migliaia di sfollati sono stati evacuati in rifugi temporanei.

Il terremoto è stato centrato a 36 chilometri (22 miglia) a sud del distretto di Mamuju, nella provincia di Sulawesi occidentale, a una profondità di 18 chilometri (11 miglia), ha detto il Servizio Geologico degli Stati Uniti.

READ  Natale e Capodanno per gli altri: dalla Gran Bretagna alla Spagna, le regole nei paesi europei

L’agenzia indonesiana per i disastri ha detto che il bilancio delle vittime è salito a 34 mentre i soccorritori a Mamuju hanno recuperato 26 corpi intrappolati tra le macerie di case ed edifici crollati.

L’agenzia ha dichiarato in un comunicato che otto persone sono state uccise e altre 637 ferite nel vicino distretto di Mamuju a Majene.

Ha detto che almeno 300 case e un dispensario sono stati danneggiati e circa 15.000 persone stavano in rifugi temporanei nel distretto. Elettricità e telefoni erano fuori uso in molte zone.

Il segretario dell’amministrazione delle Sulawesi occidentali Muhammad Idris ha detto a TVOne che l’edificio degli uffici del governatore era tra quelli che sono crollati a Mamuju, la capitale della provincia, e che molte persone sono rimaste intrappolate lì.

Il soccorritore Saidar Rahmanjaya ha detto che la mancanza di attrezzature pesanti stava ostacolando l’operazione di ripulire le macerie da case ed edifici crollati. Ha detto che la sua squadra sta lavorando per salvare 20 persone imprigionate in otto edifici, tra cui l’ufficio del governatore, un ospedale e alberghi.

“Stiamo correndo contro il tempo per salvarli”, ha detto Rahmanjaya.

Tra i morti a Majene, tre persone sono state uccise quando le loro case sono state rase al suolo dal terremoto mentre dormivano, ha detto Sirajuddin, il capo dell’agenzia distrettuale per i disastri.

Sirajuddin, che ha un nome, ha detto che sebbene il terremoto nell’interno non avesse il potenziale per causare uno tsunami, le persone nelle zone costiere corsero alle altezze per paura si verificano.

Le frane sono state innescate in tre località e hanno bloccato una strada principale da Mamuju al distretto di Majene, ha detto Raditya Jati, portavoce dell’agenzia per i disastri.

READ  Agenzia viaggi e Covid e sbavature negative (con certificato) senza sostenere il test video

Giovedì, un terremoto sottomarino di magnitudo 5.9 ha colpito la stessa area, danneggiando diverse case ma apparentemente senza lasciare vittime.

L’Indonesia, un vasto arcipelago di 260 milioni di persone, è frequentemente colpita da terremoti, eruzioni vulcaniche e tsunami a causa della sua posizione sull ‘”Anello di fuoco”, un arco di vulcani e faglie nel Bacino del Pacifico.

Nel 2018, un terremoto di magnitudo 7,5 a Palu, sull’isola di Sulawesi, ha innescato uno tsunami e ha causato il collasso del terreno in un fenomeno chiamato liquefazione. Più di 4.000 persone morirono, molte vittime furono sepolte quando interi quartieri furono inghiottiti da un terreno cadente.

Un potente terremoto e tsunami nell’Oceano Indiano nel 2004 hanno ucciso 230.000 persone in una dozzina di paesi, la maggior parte delle quali in Indonesia.

Karmini ha riferito da Jakarta, Indonesia.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega