Altre quattro regioni italiane hanno riaperto le loro scuole secondarie

Altre quattro regioni italiane hanno riaperto le loro scuole secondarie

Il telegrafo

Le forze indiane e cinesi partecipano a un nuovo scontro al confine nell’Himalaya orientale

Delhi ha detto che soldati indiani e cinesi armati di bastoni e pietre hanno litigato di nuovo lungo il confine conteso, con lo scontro di confine tra vicini che continua per mesi. Funzionari della sicurezza indiana hanno detto che gli scontri si sono verificati dopo che almeno 18 soldati cinesi hanno cercato di attraversare il territorio rivendicato dagli indiani a Nako piuttosto che nel Sikkim il 20 gennaio. I soldati di entrambe le parti portavano armi da fuoco, ma non le usavano. Un alto funzionario dell’esercito indiano ha detto al Telegraph che quattro soldati indiani sono stati feriti dopo aver sfidato i soldati dell’Esercito popolare cinese di liberazione. I quattro indiani feriti sono stati portati in ospedale e le loro condizioni sono state descritte come stabili. L’ufficiale ha detto che il numero dei cinesi feriti era “in doppia cifra”. Una dichiarazione ufficiale dell’esercito ha fornito pochi dettagli, descrivendo lo scontro come uno scontro minore e dicendo che “i leader locali sono stati gentili secondo i protocolli in atto”. L’esercito ha invitato i giornalisti a “astenersi dall’esagerare o esagerare” nell’incidente. Zhao Legian, portavoce del ministero degli Esteri cinese, ha esortato l’India “a non intraprendere alcuna azione unilaterale che possa ulteriormente complicare o esacerbare la tensione al confine”. Tuttavia, un articolo di opinione sul Global Times della Cina, il quotidiano scandalistico governativo intransigente, ha affermato che i rapporti erano falsi e ha incolpato di promuovere le voci indiane. Le tensioni sono aumentate da maggio, quando sono scoppiati sanguinosi scontri nelle montagne del Karakorum lungo il confine mal definito tra i due rivali. Entrambe le parti hanno ammassato decine di migliaia di soldati, artiglieria e aerei da combattimento lungo il confine profondamente contestato noto come Linea di controllo effettivo, o LAC, che separa i territori controllati dalla Cina e dall’India dal Ladakh a ovest allo stato dell’Arunachal Pradesh nell’India orientale. Rivendicato dalla Cina nella sua interezza. La rissa di May è esplosa in una scazzottata con mazze, sassi e pugni il 15 giugno, uccidendo 20 soldati indiani. Si ritiene che anche la Cina sia stata vittima, ma non ha fornito alcun dettaglio. I leader delle forze armate indiano e cinese si sono incontrati per il nono round di colloqui dopo una pausa di due mesi e mezzo in Ladakh domenica, ma nessuna delle due parti ha rivelato alcun dettaglio del risultato.

READ  "Vorrei darti i miei occhi."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega