Tecnologia

Ancora un danno per l’evoluzione della nuova SIM, con clienti senza rete

Non c’è pace per i clienti CoopVoce Sono passato alla nuova SIM Evolution. Dopo le interruzioni dell’estate e di qualche settimana fa, da ieri, molti clienti si sono lamentati della completa assenza del segnale di rete o 4G sui propri utenti.

Uno dei rapporti riguarda gli utenti che non dispongono di una rete o accedono solo al 3G

Questa anomalia è durata circa due ore nella tarda mattinata di ieri, e dal tardo pomeriggio si è ripetuta di nuovo ei clienti hanno iniziato a Inviaci diversi rapporti Si accalcano sui canali social dell’operatore per lamentarsi del problema e chiedere spiegazioni.

Bacheca FB CoopVoce

Ha pubblicato alcuni messaggi sulla pagina Facebook ufficiale di CoopVoce

Questo non è dannoso per la rete Tim (Da cui dipende CoopVoce), ma sembra chiaro che tutto dipende dalla nuova piattaforma che è stata implementata da Accenture Per gestire il servizio come MVNO completo.

Dopo un altro problema che riguarda i suoi clienti, potrebbe essere il momento per CoopVoce di emettere una chiamata pubblica e spiegare cosa sta succedendo.

Come al solito, puoi farci sapere la tua esperienza e se affronti lo stesso problema nei commenti alla fine dell’articolo. Monitoreremo la situazione sperando di ripristinare il servizio completo il prima possibile.

Aggiornare. In aggiunta a quanto segnalato, non si è verificato un tentativo di contattare gli utenti interessati dall’interruzione oppure la chiamata è stata interrotta.

Volevamo anche fare due tentativi diretti a due numeri diversi CoopVoce (Utilizzando SIM Evolution) e siamo riusciti a trovare un’interruzione di riga subito dopo aver chiamato il numero (nei nostri due test abbiamo utilizzato la SIM iliad e Fastweb su rete TIM e il risultato non è cambiato).

READ  Sconto di oltre 100 € su amazon




Alessio Endrizzi

"Nerd dei viaggi. Amante dell'alcol freelance. Appassionato di caffè. Evangelista del web. Fanatico della birra per tutta la vita. Appassionato di cultura pop."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close