Mondo

Aveva bisogno di ossigeno per le successive 48 ore cruciali.

New York, ma com’è davvero Donald Trump? È giallo negli Stati Uniti per le condizioni di salute del presidente. Una fonte ha detto ai media americani che “le funzioni vitali del presidente sono state molto preoccupanti nelle ultime 24 ore, e le prossime 48 ore saranno cruciali in termini di assistenza. Non siamo ancora sulla buona strada per una piena ripresa”. Insomma, l’opposto della rosea situazione da lui emersa. Questo riassume le condizioni di salute di Trump, ma solleva alcuni dubbi. Il primo riguarda i tempi della diagnosi, che ha detto il medico della Casa Bianca, Sean Connelly, È stato monitorato 72 ore prima di essere rilevato. La seconda riguarda il fatto che il presidente, come si è detto oggi, non ha bisogno di ossigeno adesso ma non è stato chiarito se prima ne avesse bisogno. Su una domanda specifica, Conley si è limitato a dire che il presidente non ha bisogno di lui al momento.

La CNN è più precisa: Donald Trump ha ricevuto ulteriore ossigeno venerdì.


Tramite un tweet, Trump ha indicato, oltre a ringraziare il personale medico del Walter Reed Hospital, che stava bene, ma nel frattempo restano interrogativi sul periodo di permanenza in ospedale. Dettaglio non appena un mese prima delle elezioni e con molti americani che già votavano per posta.

Infezione

Un altro fronte della grande polemica, sollevata anche dalla conferenza stampa, è quello relativo al momento dell’infortunio: alla conferenza stampa dei medici, ha appreso che il presidente avrebbe saputo di essere stato ferito 72 ore prima delle 11:30 di sabato, finora l’ora e la data sono ufficiali della consapevolezza del presidente della malattia . Il che significa che Trump, pur sapendo positivo, è andato a una riunione di raccolta fondi nel New Jersey dove ha incontrato dozzine di sostenitori faccia a faccia e senza protezione. Ciò spiegherebbe perché il governatore del New Jersey venerdì ha lanciato un appello eccezionale a tutti coloro che erano presenti in quella data per sostenere il test. È uno dei paesi che finora ha respinto una pandemia dopo mesi orribili, ma ora sta vivendo una nuova, piccola epidemia.

READ  Francia: insulti razzisti e percosse del produttore musicale Michel Zekler da parte della polizia. Agenti sospesi - Corriere.it

È la posizione che ha spinto Connelly a fare chiarezza. “Al presidente Donald Trump è stato diagnosticato il Covid 19 la sera di giovedì 1 ottobre e venerdì 2 ottobre è stato somministrato il cocktail di anticorpi Regeronm.». Il medico ha spiegato che nel riferire la salute di Trump, ha utilizzato in modo errato i termini “72 ore” invece di “giorno tre” e “48 ore” invece di “giorno due” per diagnosticare e somministrare il trattamento. . Il riferimento di 72 ore ha sollevato dubbi sul fatto che il test sia stato condotto prima della partenza di Trump per raccogliere fondi nel New Jersey.

trattamento

Donald Trump Remdesivir ha iniziato il trattamento presso il Walter Reed National Military Medical Center, dove è stato trasferito poche ore dopo aver annunciato di avere il coronavirus. Il medico personale del presidente degli Stati Uniti, Sean Connelly, ha dichiarato in una dichiarazione di aver “raccomandato” il trasferimento del miliardario in ospedale “per un ulteriore monitoraggio” dopo aver consultato gli specialisti della Walter Reed e della Johns Hopkins University. Trump “non ha bisogno di ossigeno”, dice Connelly, ma è stato deciso di “iniziare il trattamento con Remdesivir”. “Ha preso la prima dose – e allevia – e sta riposando molto bene”. Trump sarà ricoverato in ospedale per diversi giorni.

Trump ha Covid. E se Donald peggiorasse? Ipotesi: un nuovo candidato

Amal Hicks, ex top model sempre al fianco di Donald Trump, è sospettata di essere “poco appariscente”

“Le cose stanno andando bene, credo. Grazie a tutti. Amore !!!”, ha twittato Trump. Il miliardario, a un mese esatto dalle elezioni presidenziali del 3 novembre, ha lasciato la Casa Bianca ieri, verso le 18 ora di Washington. Ha preso un elicottero senza aiuto, indossava una tuta blu e una maschera. In un video pubblicato su Twitter, ha annunciato il suo trasferimento al Walter Reed Hospital – “Penso di stare bene, ma vogliamo assicurarci che le cose funzionino” – e ha anche voluto rassicurare gli americani sulle condizioni di Melania (” La first lady sta bene. “) Poi ha ringraziato” tutti per il forte sostegno “. Ha concluso dicendo:” Non la dimenticherò mai “.

READ  Francia: insulti razzisti e percosse del produttore musicale Michel Zekler da parte della polizia. Agenti sospesi - Corriere.it

“Questa mattina il presidente è in ottima forma”, ha detto il medico della Casa Bianca Sean Connelly in un briefing al Walter Reed Military Hospital, dove il presidente è ricoverato a causa del Covid-19.


Nel frattempo, anche una parte dei suoi dipendenti è risultata positiva al COVID-19.

Bill Stephen, il nuovo direttore della campagna presidenziale di Donald Trump e confidente del presidente degli Stati Uniti, è risultato positivo al sondaggio. Politico e la BBC scrivono, aggiungendo che Stephen soffre di “lievi sintomi simil-influenzali” e ora lavorerà da casa. Anche Killian Conway, ex consigliere di Donald Trump, è risultato positivo al virus Covid-19. Lei stessa ha twittato: “I miei sintomi sono lievi (tosse lieve) e mi sento bene. Ho iniziato la quarantena con il consenso dei miei medici”.

E un altro repubblicano, dopo Mike Lee, ha contratto il virus. Si tratta di Tom Tillis, anche lui membro del Comitato Giustizia, poiché le udienze di conferma per Amy Connie Barrett, nominata da Donald Trump alla Corte Suprema, inizieranno martedì. Tillis ha annunciato una quarantena di 10 giorni, un tempo che gli avrebbe permesso di mantenere la nomina prima di passare l’intero voto del Senato. Ma resta da vedere se una quarantena così limitata sarà sufficiente e se altre potenziali infezioni metteranno a rischio la ristretta maggioranza dei repubblicani al momento del voto pieno.

Negativi
Mentre quello Quattro membri del Congresso che hanno viaggiato sull’Air Force One con il presidente Trump questa settimana sono risultati negativi al virus Corona ieri. Questi sono Pete Stoper (Minnesota), Jim Hagedorn (Minnesota), Tom Imer (Minnesota) e Jim Jordan (Ohio).

READ  Francia: insulti razzisti e percosse del produttore musicale Michel Zekler da parte della polizia. Agenti sospesi - Corriere.it

Nel frattempo, Twitter ha annunciato che avrebbe rimosso i tweet che “desiderano o augurano la morte o gravi lesioni fisiche o malattie mortali a chiunque”, dopo l’ondata funebre di tumulto contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ora dopo essere stato trasferito in ospedale a causa di Covid. -19. Tuttavia, gli autori di post che violano la politica della piattaforma sociale non verranno sospesi.

Ultimo aggiornamento: 20:39


© Riproduzione riservata

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close