scienza

Calendario astronomico: note nel cielo nel 2021

Ci saranno quattro eclissi nel 2021 che potranno essere godute in diverse parti del mondo. Guarda quali eventi possono essere visti.

Guardare il cielo porterà alcune ricompense nel 2021.

Ci sarà un’eclissi lunare parziale nel nuovo anno che sarà visibile in Messico, America Centrale e parti del Sud America (purtroppo non in Brasile), nonché un’eclissi solare totale e tradizionali piogge meteoriche.

Oltre alle tre lune giganti, ci sono altre storie legate all’esplorazione spaziale, con missioni lanciate e alcune sonde che raggiungono la loro destinazione.

È un calendario degli eventi astronomici più importanti per il 2021, con una spiegazione di dove appariranno.

eclisse

Nel 2021 appariranno solo due delle quattro eclissi che si verificheranno in America Latina. Gli altri tre saranno visti in modo limitato nella regione.

26 maggio, eclissi lunare completa. In questa data, il satellite naturale della Terra passerà attraverso l’ombra del pianeta (l’utero).

La luna diventa gradualmente nera. Quest’anno, poiché corrisponde all’evento della Luna Gigante, la cui faccia appare più grande e luminosa a causa della sua vicinanza alla Terra, l’eclissi dovrebbe essere più attraente.

Le eclissi possono essere completamente stimate nei paesi dell’Oceano Pacifico, dell’Asia orientale, dell’Australia e dell’America nordoccidentale. Ma in Messico, Cile e Argentina la visione sarà parziale.

10 giugno, eclissi solare anulare. Quando la luna si trova tra la terra e il sole in questa data, si verificherà un’eclissi. Il risultato sarà un anello di luce solare. Tuttavia, l’eclissi sarà parziale piuttosto che totale.

Lo spettacolo sarà mostrato in Canada, Russia e nell’Oceano Artico. E in parte negli Stati Uniti nordorientali e in Europa.

READ  Il più antico buco nero e quasar supermassiccio è stato scoperto nell'universo lontano

19 novembre, eclissi lunare parziale. Tali eclissi si verificano quando la luna passa parzialmente attraverso l’ombra della Terra (Penumbra) e solo una parte del satellite passa attraverso l’ombra più profonda (utero).

Apparirà in alcune parti della Colombia, Ecuador, Perù, Messico, America centrale e nella parte nord-occidentale del Sud America. Anche negli Stati Uniti, Canada e Russia orientale.

4 dicembre, eclissi solare totale. Sebbene sia il paesaggio più atteso nel suo genere, dove la luna blocca completamente la luce solare e produce oscurità, si trova solo in alcune aree remote, tra le altre, l’Antartide, l’Atlantico meridionale e l’estremo sud dell’Africa. Ci sarà un’eclissi

Una pioggia di meteoriti

Come ogni anno, quando l’orbita terrestre passa vicino ai resti di ghiaccio, polvere e particelle che le comete perdono dopo il loro avvicinamento finale al sole, questo fenomeno viene chiamato “piogge meteoriche” o “stella infuocata”. Sarà conosciuto in

In effetti, comporta il passaggio di meteore attraverso l’atmosfera. Quando è illuminato, produce effetti visivi riconoscibili, strisce di luce che attraversano il cielo. Se sopravvivono e raggiungono la Terra, le rocce vengono chiamate meteoriti.

Le meteoriti vagano nell’atmosfera, creando una vista ottica

Foto: Getty Image

Queste piogge possono essere viste quasi ovunque nel mondo, con poca luce artificiale e un’ampia gamma di panorami.

I giorni per godere dei vari sciami meteorici, dal nome delle costellazioni in cui sono cresciuti, saranno i seguenti:

  • 3 gennaio: Quadrante.
  • 22 aprile: Liricamente.
  • 4 maggio: E acquaridi.
  • 27 luglio: Acquario Delta
  • 12 agosto: Perseidi.
  • 7 ottobre: Draconidio.
  • 21 ottobre: Orionide.
  • 5 novembre: Toro meridionale.
  • 12 novembre: North Torres.
  • 17 novembre: Leonida.
  • 19 novembre: Jimeneidas.
  • 22 dicembre: Ursidas.

Come “inutile”

Una “super luna” si verifica quando l’orbita della luna è più vicina alla Terra (perigeo) e allo stesso tempo è piena. Ci saranno tre “piramidi giganti” nel nuovo anno, che di solito hanno nomi strani per colore o forma.

  • 8 aprile: Super Moon Pink.
  • 26 maggio: Luna piena di “fiori”.
  • 24 giugno: Luna super “fragola”.

Supermoon è un evento acclamato in tutto il mondo

Foto: Getty Image

esplorazione dello spazio

Il 2021 sarà anche un anno storico nell’esplorazione spaziale, con alcune missioni che raggiungeranno i loro obiettivi, mentre altre verranno lanciate.

Se tutto va bene, le scadenze sono:

  • 18 febbraio: L’astronave persistente della NASA raggiunge il cratere Jazero su Marte.
  • Febbraio (per selezionare il giorno): La sonda cinese Tianwen-1 arriva sulla pianura Utopia Planetia su Marte.
  • 22 luglio: La NASA ha lanciato la missione DART con gli asteroidi Didymus e Demorphus, con l’obiettivo di non farlo mai.
  • 16 ottobre: La NASA ha avviato la missione di Lucy per localizzare sette asteroidi Troy che galleggiano nell’orbita di Giove e contengono materiale primitivo di altri pianeti nel tentativo di comprendere la formazione del sistema solare.
  • 31 ottobre: L’Agenzia spaziale europea (NASA) e la sua controparte canadese lanceranno il James Webb Telescope, l’osservatorio spaziale più avanzato per sostituire lo storico telescopio Hubble.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close