scienza

Cattiva astronomia | Un’esplosione solare nel 774 d.C. ha cambiato la chimica dell’atmosfera terrestre

Nel 774 d.C. un’esplosione estremamente potente di materia ed energia dallo spazio colpì la Terra.

Niente di simile è stato sentito su questo pianeta per 10.000 anni. La combinazione di luce ad alta energia e particelle subatomiche in rapida accelerazione, quando questa onda si è scontrata con la Terra, ha alterato la chimica dell’atmosfera abbastanza da poter essere misurata secoli dopo.

Le nostre società pre-elettroniche non ne furono completamente influenzate. Ma se questo tipo di evento accadesse oggi, le conseguenze sarebbero Male.

È stato scoperto per la prima volta analizzando gli anelli degli alberi, tra tutte le cose. Gli scienziati hanno scoperto che il livello di carbonio-14, un isotopo del carbonio, era molto più alto del normale negli anelli di quell’anno. Dopo alcuni anni, esaminando i campioni d’aria prelevati dalle carote di ghiaccio, gli scienziati hanno visto che c’erano livelli elevati di berillio-10 e cloro-36.

Il fattore comune a tutti questi elementi è che si formano quando particelle subatomiche ad altissima energia colpiscono l’aria e la Terra. Si scontrano con i nuclei degli atomi, li cambiano e li creano Isotopi. L’unico modo per ottenere particelle a tali energie è dallo spazio, dove i forti campi magnetici nelle stelle che esplodono, per esempio, possono accelerare le particelle a velocità così elevate. Chiamiamo questi isotopi CosmicoFatto di spazio.

Cosa potrebbe aver causato la tempesta spaziale 774AD? Il candidato ovvio per una cosa del genere è un bagliore solare molto forteUn’esplosione sul sole causata quando le linee del campo magnetico intenso si sono intrecciate e il cortocircuito ha raggiunto, Rilasciando enormi esplosioni di energia e particelle. Ma l’evento 774 è stato così potente che gli scienziati inizialmente hanno dubitato che potesse derivare dal bagliore. Una volta escluso qualsiasi altro tipo di fenomeno astronomico, tutto ciò che rimaneva era un bagliore.

Un team di scienziati ha dato un’occhiata ai documenti per esaminare altri eventi simili Si spera che questo flare venga valutato rispetto ad altri flare conosciuti. Quello che hanno scoperto è che questo evento è stato molto più potente di alcuni dei bagliori moderni relativamente spaventosi.

Per esempio, Nel 1989, il Sole è esploso in una potente serie di razzi e in una massiccia espulsione di massa coronale (O CME), in cui vengono espulsi ad alta velocità miliardi di tonnellate di plasma di idrogeno. Questo mantiene il proprio campo magnetico Clima spaziale Il campo magnetico terrestre si è scontrato, influenzandolo così profondamente che le correnti elettriche sono state indotte sotto la superficie terrestre. chiamata Correnti indotte geograficamenteQuesta potenza elettrica extra ha fatto saltare in aria i trasformatori in Quebec e ha causato ore di blackout.

Il febbraio 1956 è stata la più forte tempesta solare dei tempi moderni, facilmente il doppio dell’entità dell’evento del 1989. La nostra rete elettrica non era molto utilizzata in quel momento, quindi non ha causato lo stesso tipo di danno dell’evento del 1989, ma è stato comunque un mega evento.

Usa vari metodi per descrivere la tempesta del 1956, comprese le misurazioni nella luce visibile, nelle onde radio e nei cambiamenti nella ionosfera terrestre (uno strato di aria ionizzata ad alta quota, che, se cambiato rapidamente, può influenzare i magnetometri sulla Terra che misurano l’intensità Campo magnetico) e altro ancora, hanno scoperto che l’evento 774AD è stato sorprendente Da 30 a 70 volte più potente. Ciò significa che è probabile 100 volte Più forte del 1989.

READ  La NASA sta per testare finalmente il lancio di un futuro razzo lunare

Non è chiaro quanto sia durato il bagliore; I più forti crescono e si decompongono in poche ore. Ma l’energia totale emessa in questo bagliore era più o meno la stessa dell’intero Sole che si irradiava in un secondo: 2 x 1026 Joule, o l’equivalente di circa 100 miliardi di bombe del peso di un megatone.

È molta energia. Abbastanza per alimentare il nostro intero pianeta (dato il nostro attuale consumo di energia) 300.000 anni.

Yegads.

Un bagliore come questo è chiamato a Super baglioreEppure non si credeva che il sole potesse produrlo (Altre stelle che sono più magneticamente attive spesso le producono). Gli scienziati ritengono che il bagliore 774 possa essere stato una circostanza speciale, in cui si è verificato un forte bagliore vicino al flusso di gas Chiamato filamento, Colpendolo e accelerando i protoni in esso contenuti a energie così elevate.

Questo è davvero un sollievo! Meglio che sia più difficile per il sole farlo.

Un simile evento che si verifichi oggi sarebbe catastrofico. Potrebbe spazzare via molti satelliti – particelle e radiazioni ad alta energia potrebbero accorciare anche l’elettronica solida – e causare interruzioni di corrente diffuse. La risoluzione di questo problema potrebbe richiedere molto tempo, poiché i trasformatori più grandi utilizzati dalle reti elettriche non possono essere prodotti in grandi quantità. Alcuni scienziati hanno stimato che i passeggeri sui voli internazionali potrebbero ricevere una dose di radiazioni per tutta la vita entro poche ore da un tale evento.

Gli impatti sul terreno possono essere difficili da quantificare; Ciò dipende in parte dal fatto che il bagliore e la polarità magnetica del CME (la parte nord-sud del campo magnetico) siano in grado di accoppiarsi con la polarità magnetica della Terra. Se ciò accade, si ottengono blackout e altri danni. Ma alcuni effetti si verificano in entrambi i casi.

READ  L'abitabilità della Terra oggi appare principalmente dovuta alla fortuna, così come milioni di simulazioni

Noterò che non abbiamo visto un evento forte dal 774, sebbene molti di loro fossero molto forti. Il sole è esploso nel 2012 in un’espulsione coronale di massa che, se avesse colpito la Terra, sarebbe stata peggiore dell’evento del 1989. Per fortuna è stato inviato in un’altra direzione.

Ma è chiaro che il Sole può avere scoppi d’ira molto grandi e dobbiamo prenderlo sul serio. Sicuramente gli astronomi solari lo fanno, e mentre il sole sale nell’ultimo ciclo magnetico, guardano la nostra stella con tutto ciò che hanno. Non sappiamo quanto sia forte questo ciclo. Una previsione è che non sarà un grosso problema, Ma Un altro dice che sarà troppo.

vedremo. C’è chiaramente molto da imparare sul sole. Non è esagerato dire che la nostra vita moderna dipende da questo.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close