Economia

Come fare piccolissime somme di denaro e guadagnare anche con soli 100 euro

Il risparmio è di per sé un grande obiettivo. In tempi di crisi questo diventa davvero difficile. Ma quando si tratta di decidere come utilizzare i risparmi accumulati le complicazioni iniziano a moltiplicarsi. Nell’articolo qui sotto, gli esperti di ProiezionidiBorsa ti suggeriranno come guadagnare e guadagnare piccolissime somme anche con soli 100 €.

Piccole somme, grandi vittorie

Piccoli importi possono sembrare un risparmio di 100 €, 200 € o 300 € al mese. In quanto tali, i modi per renderlo redditizio vengono trascurati. Non solo perché l’importo è (apparentemente) piccolo, ma soprattutto perché non esistono strumenti noti che possano portare benefici per piccole quantità.

Inutile dire che trascurare anche 10 euro può diventare un errore fatale. Risparmiare 10 € a settimana porta a 500 € all’anno. Risparmiare € 100 al mese fornisce uno stipendio annuale di € 1.200, che è fondamentalmente uno stipendio. Non è una cosa da poco. Ecco perché non dovremmo mai trascurare i piccoli personaggi, perché sono i grandi personaggi che sono costruiti su di loro.

Come fare piccolissime somme di denaro e guadagnare anche con soli 100 euro

Vediamo come puoi investire fino a 100 euro al mese, che ti ripagheranno all’istante. I titoli di Stato dovrebbero essere oggetto di dumping. Infatti, per acquistare qualsiasi obbligazione, servono almeno 1.000 euro a mio nome. Se scommetti su un abbonamento BOT, BTP o CCT, devi avere almeno 1.000 euro nel tuo account. Voglio dire, aspetta 10 mesi. La soluzione è eliminata.

Invece, è una soluzione a portata di mano, ed è una soluzione Buoni di risparmio postali. Puoi investire in BPF a partire da 50 €. Quindi, risparmiando 100 €, puoi acquistarne 2 al mese. Inoltre, non hanno costi di abbonamento o costi di liquidazione. Puoi riavere i tuoi soldi in qualsiasi momento senza penalità.

READ  Hyundai Kona scheda tecnica opinioni test e dimensioni 1.6 HEV XPrime DCT

Su quali scommetti? Dipende dai tuoi obiettivi di risparmio e dall’orizzonte di investimento. Si va da un rendimento totale dello 0,35% annuo a un massimo dell’1,75% annuo.

Approfondimento

Ecco chi vince tra Treasury pluriennali e note di interesse postali. Leggi l’analisi qui.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close