Tecnologia

Con Amazon One, i pagamenti sono letteralmente a portata di mano

sono Pagamenti digitali Ormai siamo entrati nella nostra quotidianità, ora supportati anche dalla necessità di evitare il più possibile i contatti e utilizzare il contante per contenere lo spread Corona virus. La password è contattoNon importa come appare, tramite uno smartphone o uno smartwatch. è essere Mentre in Italia stanno per arrivare i premi e il cash back Incoraggiare l’uso della valuta digitale e Google sta testando la conferma dei pagamenti tramite voceE il Amazon Va oltre e lancia una soluzione più futuristica: niente schede, telefoni o qualsiasi altro dispositivo mobile. Il palmo della tua mano è sufficiente.

Si chiama Amazon One ed èUn modo veloce, conveniente e senza contatto in cui le persone usano il palmo della mano per svolgere le attività quotidiane come pagare in un negozio, mostrare una carta fedeltà, entrare in un luogo come il parco giochi o mostrare il badge al lavoro senza sforzo.“.

I primi a sfruttare questa tecnologia saranno i negozi Amazon Go de Seattle, Compreso South Lake Union è stato inaugurato nel 2018. La procedura di attivazione del servizio è semplice: la prima volta che devi inserire la tua carta di credito, dopodiché, avvicina il palmo al lettore per collegarlo al tuo account. Da quel momento in poi, ogni volta che entri nel negozio Amazon Go, accedi all’ingresso con il solo palmo della mano: l’azione non dura più di un secondo.

Perché alzare la mano? La compagnia di Jeff Bezos spiega che è una Soluzioni tecnologiche di visione sicura (Nessuna palma è uguale a un’altra al mondo) e allo stesso tempo ne è capace Protezione della privacy Utente-client (nessun dato viene salvato sui dispositivi Amazon One: le immagini vengono crittografate e salvate nel cloud). È veloce e senza contatto e non richiede necessariamente l’uso di un account Amazon.

READ  Non può mancare la parodia a luci rosse nella realtà virtuale?

Amazon mira a espandere il servizio a terze parti, come altri negozi, stadi o luoghi di lavoro.

Alessio Endrizzi

"Nerd dei viaggi. Amante dell'alcol freelance. Appassionato di caffè. Evangelista del web. Fanatico della birra per tutta la vita. Appassionato di cultura pop."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close