Le notizie più importanti

Coronavirus Lombardia, bollettino Covid oggi 16 settembre: 159 positivi e due morti

Milano, 16 settembre 2020 – In Lombardia Io sono 159 Ho quasi di coronavirus osservato nelle ultime 24 ore. Due morti, stabile rispetto a ieri (per un totale di 16.905 vittime dall’inizio dell’emergenza Covid-19). Numero di tamponi provato oggi 17.831 (per 19.399 per 176 casi). Stabile rapporto tampone / caso, oggi allo 0,89%, martedì allo 0,9%. Tra le nuove infezioni, 18 sono “debolmente positive”, 9 provengono da test sierologici. il trend positivo di guariti / dimessi (+152). Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è aumentato di uno (30 in totale) e quelle ricoverate in altri reparti (in totale 264).

Dati per mercoledì 16 settembre

Dati provinciali

Per il secondo giorno consecutivo la provincia di Bergamo, tra le più colpite in Italia e nel mondo, registra solo 4 casi, come ieri. Se la provincia di Sondrio oggi si presenta come “senza covid”, quindi senza alcun caso, quello di Milano sono 60, di cui 24 nel capoluogo lombardo. La provincia di Monza e Brianza, con 15 punti positivi in ​​più rispetto a ieri, supera quello di Brescia, che presenta 14. Per quanto riguarda le altre province lombarde, i casi sono Varese 13, a Lodi 14, a Pavia 6, a Mantova 10, a Como, Cremona e Lecco 2.

Lombardia terza per nuovi contagi

In Italia lo sono 1.425 nuovi contagi da coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore e 12 morti portando il totale delle vittime a 35.645. Nelle ultime 24 ore sono stati prelevati 100.607 campioni a livello nazionale, per un totale di 10.044.551 da inizio anno. ‘emergenza. Il totale dimesso / guarito è 215.265 (+620), mentre il totale attuale positivo è 40.532 (+ 820). Attualmente 2.285 persone sono ricoverate con sintomi, 207 delle quali sono in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 38.040 persone. Le regioni in cui si è registrato il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore sono Campania (186), Lazio (165), Lombardia e Veneto (159), Piemonte (117), Emilia-Romagna (106). (Regione dati per regione / PDF)

READ  Il testo del Dpcm 3 dicembre 2020

Pesenti: il pericolo Covid-19 non è passato

Come sottolineato da Antonio Pesenti, direttore del reparto di terapia intensiva di anestesia del Policlinico di Milano e coordinatore di terapia intensiva nell’unità di crisi della regione Lombardia per l’emergenza coronavirus “pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid-19 in Lombardia nei giorni scorsi sono una trentina (30 secondo l’aggiornamento pubblicato oggi dalla Regione, ndr) “. “Non c’è grande movimento, ma questi i malati sono gravemente ammalati come quelli di marzo . Ha aggiunto -. E mi aspetto una mortalità simile, intorno al 40%. Per il prossimo stagione invernale, purtroppo è difficile fare previsioni ora. E devi vedere ad esempio cosa succede dopo l’apertura delle scuole, il cui impatto potrebbe essere visto in circa 20 giorni. Quello che è certo è che è necessario continuare a curare Problema Covid, perché non è passato. Se ci sbagliamo torna indietro“.

Narciso Borroni

"Drogato di zombi. Studente. Organizzatore. Pensatore. Appassionato di Internet. Fanatico di alcol hardcore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close