Mondo

Coronavirus nel mondo: contagi, aggiornamenti e tutte le novità sulla situazione

Ci sono quasi 35 milioni di casi di coronavirus nel mondo e più di un milione di morti. Gli Stati Uniti, dove Il presidente Donald Trump è in ospedale a causa del CovidIl Paese resta il più colpito con 7,3 milioni di feriti, ma la situazione in India è allarmante, con 6,5 milioni di feriti e più di 100mila morti.


La situazione nel mondo: Grafici e mappe
orario

Israele: 38 persone arrestate per manifestazioni anti-chiusura

La protesta cresce in Israele NetanyahuIeri sera, al termine delle vacanze sabbatiche, si sono svolte più di 350 “piccole” manifestazioni in tutto il Paese contro la politica del premier, alle quali, secondo gli organizzatori, hanno partecipato circa 100mila persone. Le manifestazioni, tra cui la più grande a Tel Aviv e anche a Gerusalemme vicino alla residenza ufficiale di Netanyahu, si sono svolte tutte nel rispetto delle nuove normative anti-Covid che impongono la riduzione dei numeri, la distanza e l’uso di maschere.


Le regole che – insieme alla politica generale del governo sul Coronavirus e le vicende giudiziarie del premier – sono uno dei punti più controversi dai manifestanti. A Tel Aviv, la polizia ha dichiarato di aver arrestato 38 manifestanti nel contesto degli eventi e poi di averli rilasciati. Gli organizzatori hanno denunciato che in alcune manifestazioni i partecipanti sono stati attaccati dai sostenitori del premier e hanno dovuto ricorrere alle cure mediche.

GB, Johnson: “Anche il Natale sarà pieno di ostacoli”.

La Gran Bretagna ha registrato quasi 13.000 nuove infezioni e 49 decessi dovuti a Covid 19. Il numero totale di casi ha raggiunto più di 480.000 dall’inizio dell’epidemia, mentre i decessi hanno finora superato i 42.300. Primo ministro britannico Boris Johnson Ha avvertito: il Natale sarà “accidentato”. Intervistato da BBC“Capisco la stanchezza che le persone provano”, ha detto Johnson. I cittadini dicono: “Sono arrabbiati con me e arrabbiati con il governo”. “Devo dirtelo, in tutta franchezza, sarà accidentato fino a Natale, e potrebbe esserlo anche dopo. Ma è l’unico modo per farlo.” Ma per il primo ministro le cose potrebbero essere “drammaticamente diverse” entro Natale e gli scienziati dicono che potrebbe essere “molto diverso” entro la primavera. “Quello che spero vivamente e in cui credo è che nelle prossime settimane e mesi l’equazione scientifica cambierà, che si tratti di vaccini o test”.

READ  Le azioni della Francia contro l'Islam radicale

Germania, oltre 300mila feriti

Ci sono più di 300.000 casi di coronavirus in Germania, 9.500 morti dall’inizio dell’epidemia.

Attraverso le restrizioni, i pellegrini tornano alla Mecca

India, quasi 76mila casi in 24 ore

L’India ha registrato 75.929 casi nelle ultime 24 ore, ieri, che hanno superato i 100.000 morti. Il Ministero della Salute indiano ha confermato il numero totale di infezioni a oltre 6,5 milioni dall’inizio della pandemia e ha annunciato che i decessi per Covid-19 sono almeno 101.781. L’India ha il maggior numero di casi giornalieri a livello globale, ma con un tasso di guarigione superiore all’83%. Il ministero della Salute ha affermato che il numero di persone guarite ha superato i 5,5 milioni.

Brasile, quasi 600 morti in un giorno

Il ministero della Salute brasiliano ha dichiarato che sabato il Brasile ha registrato 599 nuovi decessi per il Coronavirus e 26.310 nuovi casi confermati. Il Brasile ha ora un totale di 145.987 morti per coronavirus e 4.906.833 casi confermati. Il numero di casi di coronavirus confermati dai messicani è salito a 757.953 sabato, secondo il Ministero della Salute, e il numero totale di decessi segnalati ha raggiunto 78.880. Le autorità hanno segnalato 4.863 nuovi casi e 388 decessi, ma è probabile che i numeri effettivi siano molto più alti a causa dei test limitati

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close