Divertimento

“Covid, il ministero non ha pazienti sulla soglia, noi abbiamo …”

Luca Zaia Parla in diretta di Fabio Fazio in “Che tempo che fa”. “Non l’hanno rimproverata per aver accettato l’invito stasera …”, il governatore Zaia Fazio – alla sua prima apparizione nel programma Al-Rai – si è offerto di commentare l’andamento dell’epidemia di Corona virus in Veneto, e le problematiche legate al Natale, stagione sciistica che rischia di saltare, ma nella “chat” “ Tra il direttore d’orchestra e il politico veneziano è comparso anche la politica, Salvini, il federalismo. E non c’è stato nemmeno un sipario sulle citazioni del boss veneto durante l’intervista.

Zaya Da Fazio

Veneto Yellow “Plus”, cosa intendi? – chiese Fazio. Zaya ha spiegato come il Veneto abbia cercato di ridurre ancora di più le possibilità di trasmissione tra la popolazione emanando decreti ad hoc: “Ha emanato decreti regionali di autolimitazione – ha spiegato Zaya – che regolano gli ingressi ai negozi, e poi abbiamo sventato un picnic nei centri storici, anche se la nostra regione è oggi Zona Gialla. Domenica i negozi sono chiusi, per esempio, ma il vero problema è – ripete – esso Raduni».

È possibile pensare da una prospettiva regionale?

Fazio ricorda che il Veneto non è autonomo, è una regione italiana, e Zaia ha chiesto se avesse senso pensare in termini regionali: “Il ministero non ha pazienti sulla soglia di casa, noi siamo lì. Questo è il motivo per cui ha senso pensare da una prospettiva regionale. Non vogliamo più pensare all’idea del conflitto in corso tra il governo e le regioni ”, ha detto Zaia, sottolineando che dall’inizio dell’epidemia le regioni hanno sempre votato per l’azione del governo.

READ  Eletra Lamborghini e Afrojac: tutte le foto del matrimonio

Stagione sciistica

La montagna trema in inverno, e il destino sembra ormai deciso: durante le vacanze natalizie tutto viene chiuso, uno dei momenti chiave nella rotazione di tante attività. Cosa pensa il sovrano veneto: “L’arco alpino ha un giro d’affari di 2,5 miliardi con la Montagna Invernale, a febbraio si terranno i Mondiali di sci a Cortina, Se la logica è combattere la folla, non ha senso pensare di chiudere la montagna e lasciare aperti i centri commerciali. Questo per dire – rassicura Zaya – che la fede in Veneto è prima di tutto la salute. Se ci atteniamo tutti alle regole per prevenire Covid, blocchi e restrizioni non aiuteranno. Dobbiamo ripristinare un grande accordo con i cittadini, a marzo, che abbiamo raggiunto, e ora ai cittadini sembra che il virus Corona sia un problema per chi è ricoverato “.

compleanno

Come ti aspetti il ​​Natale 2020? “Nel frattempo suggerirei di rispettare gli operatori sanitari che rimarranno a prendersi cura dei malati, ma da ora fino a Natale non sappiamo quale sarà lo sviluppo. Se avessimo riunioni, allora il Natale sarebbe un vero problema. Penso che sarebbe una vacanza in famiglia, piccolo, non ci sarebbe. Palle e non riempiremo le piazze, queste cose non si possono fare qui.

Ma Salvini era senza maschera quest’estate

Fazio ha chiesto a Luca Zaia cosa ne pensasse dei commenti del leader della Lega durante l’estate, quando è apparso smascherato ai comizi. Zaia ha specificato: “La storia non è corretta, e non scuso Salvini, che non ha bisogno di avvocati, secondo cui i raduni estivi e le spiagge hanno portato all’emergere della seconda fase autunnale del Covid”. “La verità è che questo virus si comporta come il virus dell’influenza anche se non lo è – come osserva -: con alte temperature e raggi UV diventa un virus latente”. Zia si è detto “per niente convinto” del comportamento estivo responsabile della seconda ondata. Fazio gli ha chiesto se la maschera portava comunque d’estate: “Quest’estate, in mezzo alla folla, indosso la maschera, sì”.

READ  Carlo Verdone in poco più di 10 video

Elezioni, referendum

Un mare di voti ha investito Zaiya nelle recenti elezioni regionali, ma questa alta percentuale alle elezioni ha portato a più problemi o congratulazioni? Fazio ha chiesto: “Se prendo il 77% ci sono tante aspettative – ha risposto Zaya – dormo poco perché penso ai veneziani che si aspettano tanto, come l’autonomia …” “Abbiamo pagato a caro prezzo il fatto che queste narrazioni e queste leggende metropolitane, in ogni caso, ci hanno portato da chi è ancora nell’angolo del tavolo”, ha detto il presidente veneto Luca Zaia, rispondendo a una domanda sull’invidia sollevata in casa. Lega per il suo personale successo elettorale.

Sanità a Lombard

Rispondendo all’obiezione che l’epidemia è stata gestita in modo diverso in Veneto e Lombardia, il governatore ha sottolineato che “è difficile confrontare diversi paradigmi di salute. La Lombardia è in buona salute. Con Covid ci è voluta molta fortuna, a febbraio e marzo – e ha concluso che la Lombardia” Ha un’onda unica. ”

Andiamo, Italia

“L’unica vera soluzione è andare a votare”, ha detto Zaya sulla possibilità che Forza Italia entri nel governo. Per il governatore, il problema non può essere risolto con “stampelle o montanti improvvisati”.

Federalismo

A seconda della regione in cui vive il cittadino, ci sono diverse opportunità di cura, ha detto Fazio prima di chiedere, è accettabile? “È solo accettabile La soluzione non sta nell’equa divisione della tribolazionePiuttosto, assicurandosi che chi lo gestisce male se ne vada.

Ultimo aggiornamento: 22:23

© Riproduzione riservata

Tino Piazza

"Esploratore. Esperto generale di alcol. Appassionato di Internet. Sostenitore dei social media. Cadute molto. Specialista televisivo professionista."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close