Economia

Ecco cosa c’è dietro la “storia” delle scarpe di Lidl

Collezione di abbigliamento firmato in edizione limitata Liddell Distrai per qualche ora gli italiani dal problema del Coronavirus. Da domenica, e per tutto il lunedì, i social network sono stati invasi da immagini di scarpe, calzini, camicie e ciabatte di marche famose provenienti da negozi low cost. In Italia La gara di acquisto è iniziata lunedì mattina: Prima dell’apertura c’era già una fila fuori dai negozi di tutta Italia e in poche ore tutti gli scaffali ei cestini si sono svuotati. Abbiamo visto carrozze piene di scarpe e calzini di spugna, come una svendita per favolosi marchi di lusso e niente meno che scarpe da ginnastica. € 13. Da dove viene il fenomeno Lidl?

Dai social media, come spesso accade in questa era digitale. Va subito notato che Lidl è un’edizione in edizione limitata, e quindi i collezionisti lo guardano soprattutto. A ciò si è aggiunto il fatto che i prodotti Lidl sono stati promossi da alcuni degli influencer più importanti del paese, come Fides. Il marito di Chiara Ferragni indossava scarpe dai colori esotici ancor prima che fossero distribuite in Italia. Il cantante ha scattato foto e video mostrando quelle scarpe e ha acceso la febbre nel nostro paese per averle possedute, anche se è solo un feticcio. Oltre a lui c’erano altri nomi che si prestavano alla promozione, non solo in Italia ma in tutta Europa. Quello che oggi si può definire il “fenomeno Liddell”, infatti, non ha avuto origine nel nostro Paese, che è stato uno degli ultimi Paesi a distribuire il gruppo. Belgio, Finlandia, Francia e Germania aspettavano l’Italia e anche lì abbiamo assistito a scene simili a quelle dei negozi in Italia.

READ  Sospensione degli esami di licenza: Avvertenza Scuola guida

Basta combinare gli elementi per capire come è esploso il “fenomeno di Liddell”. Basta mettere nel calderone la magia dei prodotti in edizione limitata disponibili per un tempo limitato, la promozione degli influencer “giusti”, la percezione che sia qualcosa di esclusivo, quindi per pochi, la magia di qualcosa di strano come una linea di abbigliamento in un discount ed ecco la ricetta del successo. Così è spiegato Rivendita, Di seguito le code nei negozi Lidl. C’è chi ha il tempo e la voglia di passare ore in fila per acquistare articoli in edizione limitata che può rivendere online ad un prezzo che a volte arriva a centinaia di volte, e c’è chi è disposto a spendere cifre folli per acquistare questi prodotti. Questo fenomeno si basa sul prestigio dei collezionisti disposti a realizzare carte false per soddisfare il loro tesoro di idolatria. Ecco perché puoi trovare Scarpe Lidl È in vendita per più di 2.000 €, quando il suo prezzo (e valore) è di soli 12,99 €. Sono speculazioni, piccola. Un fenomeno che il Codacons afferma di essere disposto a prevenire con una denuncia alla Procura di Roma, alla Polizia Postale e all’Antitrust.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close