Sport

Formula 1, Ferrari in Turchia: sensazioni di Vettel e Leclerc

Dopo un weekend deludente Imola, Il Ferrari Arriva in Turchia per partecipare all’ultima quarta prova del Mondiale Formula 1. Il team di Maranello cerca segnali positivi dalla SF1000, soprattutto vista l’evoluzione della vettura per la prossima stagione.

Non viene utilizzato nell’Istanbul Park da nove anni, Sebastian Vettel Lo ricorda con nostalgia: lo era L’ultimo vincitore, Nel 2011. “Sono felicissimo di essere tornato a Istanbul Park, un circuito di cui ho ottimi ricordi. Qui, ad esempio, si può dire La mia carriera è iniziata in Formula 1Perché nel 2006 con una BMW Sauber mi sono distinto per avere il miglior tempo nel mio secondo allenamento libero venerdì. Poi ho vinto nel 2011L’ultima volta che siamo venuti in Turchia “, ha spiegato il pilota tedesco.

Anche questo è un circuito interessante È bello guidare. Ci sono molti cambiamenti di elevazione che sono più evidenti di quanto mostrato in TV, alcuni clip sono, quindi, davvero emozionanti. Ovviamente mi riferisco Curva 8 con raggio multiplo, Ma su questo percorso a livello tecnico c’è davvero un po ‘di tutto. Penso che anche coloro che non sono mai stati filmati lì lo adorerebbero immediatamente. “

Charles Leclerc Si avvicina al ring con una certa curiosità: “Per me sarà la mia prima volta ad Istanbul Park. Ho visto alcuni video e mi hanno raccontato la pista da chi ci ha già partecipato e io ho partecipato. Solo recensioni positive. So che è un percorso molto vario Cambiamenti di pendenza E curve incredibili. In particolare, mi aspetto buone sensazioni da Curva 8Vedremo come si presenta oggi un giro in monoposto. Questo sarà nuovo per tutti “.

READ  Diego Armando Maradona, sua moglie Claudia Villavan, ama e ama i bambini

OMNISPORT | 11-11-2020 19:00

Fonte: Getty Images

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close