Sport

Giro Ditalia, Tappa Venti: Il Grande Distacco, Il Gruppo Controllato | Diretto

Un piccolo villaggio alpino con un’altitudine di oltre 3.500 metri, a 190 km da Alba a Sestriere. Altro confronto in salita tra i big prima della prova di Milano

14:15 – 60 km fino alla fine

Ad Astana era rimasto un solo uomo a capo del plotone della Maglia Rosa. Poi saranno gli Ineos Grenadiers, già schierati, a subentrare in gara.

14.09 – 65 km alla fine

Tornano Demir, Viviani e Simolai. Il gruppo di testa era nuovamente formato da 21 moschettieri.

13.59 – 69 km alla fine

Oggi la maglia rosa di Kilderman dovrà difendersi dagli attacchi di Ineos Grenadiers, in particolare Tao Geojejan Hart, arrivato terzo in classifica, a soli 15 pollici dall’olandese Sun Webb. Sentiamo David Cassani, capo della nazionale di ciclismo.

13.52 – 71 km alla fine

Sembra che i grandi nomi vogliano mantenere la gara chiusa. Sia la fascia che il battistrada sono in salita, ma la prima salita al Sestriere inizierà a Pragelato, quando saranno circa 63 km per giungere alla fine. Intanto, tra i 21 latitanti, inizia il processo di selezione e arrivano Viviani, Demari e Simolai.

13:45 – 75 km fino alla fine

Il gruppo della Maglia Rosa è composto da 5’30 “da una squadra di 21 fuggitivi. Astana guida un buon passo con il capitano della Danimarca Fuglsang.

13.38 – 78 al traguardo

5’54 “Vantaggio di fuga quando ci sono 78 chilometri attraverso la strada e la strada inizia a salire. Questi sono i 21 leader: David Ballerini, Dane Mikel Honoré e belga Peter Serry (Deckonink-Kwik Step), Andrea Vendram della Francia Geoffrey Bouchard (Ag2r La Mondiale) , Lo sloveno Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè), il polacco Camille Maliki (CCC), Iliya Viviani (Kovidis), l’estone Tanil Kanger (EF), e il francese Arnaud Demar e il connazionale Simon Güllilmi (Groupama-FDJ) ), David Simolai (Israel Start-Up Nation), il britannico Matthew Holmes (Lotto Soudal), l’americano Brandon McNulty (Emirati Arabi Uniti), David Villela, lo spagnolo Ayner Augusto Rubio (Movistar), gli eritrei Amanuel Gabrizapier e Matteo Sobrero (NTT) e il francese Julianard E Nicolas Kunsi (Trek-Segafredo).

READ  Le prime pagine dei quotidiani sportivi martedì 24 novembre 2020

Funzione 13.26 – 6’22 “

84 km alla fine, i 21 attaccanti hanno un margine di 6’22 “sul gruppo maglia rosa. 46,7 km / h media gara Queste le parole di Matteo Fabro (Bora-Hansgrohe) prima del via.

13.09 – 94 alla fine

6’58 “di vantaggio su 21 conduttori ai 94 km tagliati. Astana Vogelsang si è portata in testa nel girone con maglia rosa da tirare. Panini per i big in zona mista, protagonista maglia rosa Wilko Kilderman e compagno di squadra Jay Hindley (secondo in classifica generale 12”).

Ore 13.05 – McNulty

Tra gli attaccanti, il migliore assoluto in classifica è stato l’americano Brandon McNulty, 14 a 33’12 ”. Queste le parole del tecnico della Nazionale David Cassani su Jiro Vincenzo Nepal.

13.00 – gruppo

In testa al gruppo frenetico c’è l’Astana di Jakob Vogelsang e due McLaren guidate dal Bilbao, entrambi potenziali campioni della salita di oggi. Queste le parole pronunciate da Robin Guerrero in maglia blu prima della partenza.

12.53 – 103 al traguardo

7’14 “Vantaggio di 21 Runaway quando 103 chilometri per arrivare al traguardo. Operazioni di arrampicata si avvicinano, oggi tre GPM in una tappa sopra i 3.500 metri.

12.48 – Attaccanti

L’elenco completo dei 21 leader: David Ballerini, Dane Mikel Honoré e il belga Peter Serry (Deckonink Kwikstep), Andrea Vendram e il francese Jeffrey Bouchard (Ag2r La Mondiale), lo sloveno Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè) Il polacco Kamil Malecki (CCC), Elia Viviani (Cofidis), l’estone Tanel Kangert (EF), il francese Arnaud Démare e Citizen Simon Guglielmi (Groupama-FDJ), Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation), il britannico Matthew Holmes (Lotto Soudal), L’americano Brandon McNulty (Emirati Arabi Uniti), David Villela, lo spagnolo Ayner Augusto Rubio (Movistar), l’eritreo Amanuel Gebregsapier, Matteo Sobrero (NTT), i francesi Julian Bernard e Nicolas Consi (Trek Segafredo). Al traguardo di Saluzo, il primo a riuscirci è stato Arnaud Demari, in maglia ciclamino contro Ballerini e Vendrami. Ormai è certo che il francese resterà in testa alla classifica a punti fino alla fine del giroscopio.

READ  Le prime pagine dei quotidiani sportivi martedì 24 novembre 2020

12.43 – 21 in fuga

A 111 km dalla fine, sono 21 i corridori in gara con un vantaggio di 7’07 sul gruppo maglia rosa.

Pioggia e polemiche

La diciannovesima tappa della 103a edizione della Pink Race è stata segnata da polemiche, in quanto la pista si è ridotta a causa delle proteste dei corridori, preoccupati per il maltempo. Cerny esulta al traguardo di AstiMentre la classifica generale è rimasta invariata, Kilderman è rimasto in testa 12 “davanti a Hendley e 15” su Geogigan Hart. I grandi nomi misureranno l’energia rimasta sulle altezze del penultimo segmento prima dell’ultima esperienza temporale.

un sentiero

Tappa alpina con un’altitudine di oltre 3.500 metri e 190 km. La tappa Alba-Sestriere è stata modificata cancellando Agnello, Izoard e Monginevro, invece ci sarà la tripla salita al Sestriere. Dopo una fase di avvicinamento da Alba a Pinerolo, inizia a Sestriere la lunghissima salita pedalabile del primo passo (GPM Classe II, non si riesce a superare il traguardo). Discesa a Cesana Torinese per andare a Sestriere via Sauze di Cesana. Quindi tagliamo il traguardo, categoria 1 GPM. Nuova discesa su Cesana Torinese per un secondo giro di anello e salita al Sestriere (sempre GPM Classe 1).

Sono un grande

Wilko Kilderman (Sun Webb) è primo in classifica generale, con il compagno di squadra Jay Hindley a 12 “e Tao Geojejan Hart (Ineos) a 15”. I primi italiani sono Vincenzo Nepali, ottavo a 5’47 “.

Riscopri i personaggi e le tappe epiche della Corsa Rosa Con le prime pagine storiche della Gazzetta dello Sport.

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close