I registi svedesi sono stati cancellati dalla profanazione del sito di relitti di traghetti in Estonia

I registi svedesi sono stati cancellati dalla profanazione del sito di relitti di traghetti in Estonia

Un tribunale svedese ha assolto due documentaristi per dissacrazione dopo aver girato le riprese subacquee del relitto del Estonia traghetto ha sollevato nuovi interrogativi sulla causa del peggior disastro marittimo in tempo di pace dell’Europa.

Henrik Evertsson e Linus Andersson hanno inviato un sommergibile telecomandato alla nave, che affondò nel Mar Baltico nel settembre 1994 con la perdita di 852 vite ed è stato designato un cimitero da Finlandia, Svezia ed Estonia un anno dopo.

Il filmato ha rivelato un enorme buco nel lato della nave, mettendo in dubbio i risultati di un’indagine formale sull’affondamento, ma Evertsson e Andersson sono stati accusati da Svezia violando la santità del relitto.

Il tribunale distrettuale di Göteborg ha stabilito lunedì che i due svedesi, che avrebbero potuto subire pesanti multe o fino a due anni di carcere, avevano “commesso atti punibili ai sensi della cosiddetta legge estone, ma non potevano essere puniti perché al momento erano in una nave bandiera tedesca in acque internazionali.

La corte ha affermato che la Germania “non era vincolata dall’accordo” raggiunto tra tre paesi: Svezia, Estonia e Finlandia – che aveva dichiarato inviolabile il relitto e la nave usata dalla squadra per calare il proprio robot nel settembre 2019 era “considerata territorio tedesco”.

Un rapporto internazionale pubblicato nel 1997 ha concluso che l’Estonia, che ha effettuato una traversata notturna di routine da Tallinn a Stoccolma trasportando 803 passeggeri e 186 membri dell’equipaggio, è affondata dopo che le sue porte anteriori sono state spazzate via da una violenta tempesta, inondando il ponte di automobili.

Ogni suggerimento che la nave avesse un buco è stato respinto, ma i sopravvissuti hanno insistito sul fatto di aver sentito e sentito un forte rumore metallico circa 50 minuti prima che la nave affondasse in circa 80 metri d’acqua. Solo 138 persone sono state salvate e solo 93 corpi sono stati trovati.

READ  Quote rosa, multato il comune di Parigi: “Troppe donne tra i dirigenti: due su tre” - Corriere.it

I gruppi che rappresentano le famiglie delle vittime chiedono da tempo una nuova indagine, affermando che la detonazione – e la straordinaria velocità con cui la nave è affondata – è compatibile con una collisione che ha causato danni subacquei allo scafo dell’Estonia. Altri hanno accusato un’esplosione, anch’essa esclusa da un’indagine nel 2005.

Il documentario discovery + del team, rilasciato l’anno scorso, ha mostrato un buco di 4 metri di altezza e 1,2 metri di lunghezza nel lato di tribordo della nave, che gli esperti ritengono sia stato probabilmente causato da una collisione con un oggetto di peso compreso tra 1.000 e 5.000 tonnellate, che viaggiava tra due e quattro nodi.

Le scoperte dei realizzatori hanno scatenato un’ondata di attività diplomatica, con i ministri degli esteri di Estonia, Finlandia e Svezia che hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in cui concorda che “le nuove informazioni presentate nel documentario saranno verificate”.

Lo scorso anno il primo ministro estone ha affermato che il film “solleva questioni a cui è necessario rispondere” ea dicembre la Svezia ha annunciato l’intenzione di farlo cambiare la legge per consentire un riesame del relitto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega