Il parlamento del Congo vota per la dimissione del primo ministro Ilunga | Notizie Repubblica Democratica del Congo

Il parlamento del Congo vota per la dimissione del primo ministro Ilunga |  Notizie Repubblica Democratica del Congo

I legislatori approvano una mozione di sfiducia contro il primo ministro, facendo crollare il governo in mezzo a una lotta per il potere.

I legislatori della Repubblica Democratica del Congo (RDC) hanno votato per mettere sotto accusa il primo ministro Sylvestre Ilunga Ilunkamba, facendo crollare il governo e dando al presidente Félix Tshisekedi la possibilità di nominare fedeli ai ministeri chiave.

Il voto di mercoledì segna l’ultimo episodio di una lotta per il potere che ha scosso per mesi la più grande nazione dell’Africa sub-sahariana, contrapponendo Tshisekedi ai lealisti dell’ex presidente Joseph Kabila, che ha governato la RDC per 18 anni.

Il mese scorso, Tshisekedi ha deciso di porre fine a una coalizione formata con Kabila che ha limitato la sua autorità da quando è entrato in carica nel gennaio 2019.

Ciò è culminato nel voto di sfiducia di mercoledì contro il primo ministro, una delle ultime vestigia della presa di Kabila sul governo. È stata adottata con 367 voti su 377.

Secondo la costituzione della RDC, la censura parlamentare impone al primo ministro di dimettersi entro 24 ore.

“Una delle mie missioni è controllare l’esecutivo che, se non risponde alle preoccupazioni della gente, dovrebbe essere rimosso dall’incarico”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Cherubin Okende il vice e autore della mozione di censura.

Gli alleati di Kabila, incluso Ilunga, hanno boicottato il voto, dicendo che il presidente ad interim del parlamento non aveva l’autorità costituzionale per supervisionare una mozione di sfiducia.

La nuova alleanza politica di Tshisekedi, nota come Unione Sacra, deve ancora essere formalmente formata, ma sarà probabilmente composta da più di 20 partiti, dandogli una schiacciante maggioranza per approvare la legislazione.

READ  Alexei Navalny condannato a 3,5 anni di carcere per violazione della libertà vigilata

Tuttavia, gli analisti politici affermano che Tshisekedi potrebbe anche avere difficoltà a destreggiarsi tra gli interessi concorrenti della sua coalizione.

Tshisekedi ha vinto una controversa elezione presidenziale nel dicembre 2018 su una piattaforma che prometteva di combattere la corruzione, ridurre le disuguaglianze e migliorare il governo.

Ma dice che la sua campagna di riforma è stata sventata dai luogotenenti di Kabila, che costituiscono i due terzi del vasto governo di coalizione di 65 membri.

A soli 49 anni nonostante i suoi 18 anni al potere, Kabila mantiene la sua influenza grazie ai suoi alleati in politica, esercito e affari.

Ha assunto la direzione della RDC nel 2001, succedendo a suo padre, Laurent-Désiré Kabila, assassinato da una guardia del corpo.

Il regno del giovane Kabila è stato duramente criticato per corruzione e malgoverno.

Ma finì pacificamente quando si dimise, durante la primissima transizione incruenta nella RDC dalla sua indipendenza dal Belgio nel 1960.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega