scienza

Il primo equipaggio della NASA e SpaceX, 4 astronauti voleranno alla Stazione Spaziale Internazionale questa sera

Anni di progetti e cooperazione hanno finalmente portato a un risultato che gli Stati Uniti stavano aspettando da anni, da quando il programma dello space shuttle era definitivamente chiuso. Con th Prima missione operativa dell’equipaggio 1 Un nuovo ciclo di viaggi verso Stazione Spaziale Internazionale, Completamente gestito sul suolo americano.

L’indipendenza è stata raggiunta di nuovo e non era più avvenuta dal luglio 2011, quando la missione STS-135 ha posto fine all’era dello Space Shuttle. Gli Stati Uniti e la NASA non dovranno fare affidamento sulla navicella spaziale russa Soyuz per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale, e questo è un grande traguardo, grazie alla partnership con SpaceX che ha portato al raggiungimento di Programma personale commerciale. Il Testimonianza recente della NASA Attesta che la navicella spaziale Crew Dragon è stata sviluppata appositamente per questo scopo e possiamo definirla approssimativamente come un trasporto privato verso la Stazione Spaziale Internazionale, dove i clienti sono principalmente astronauti della NASA che effettueranno regolari viaggi di andata e ritorno ogni 6 mesi.

Con la missione Crew-1 dell’equipaggio raddoppiata, ci sono 4 astronauti rispetto ai due (Behnken e Hurley) che hanno viaggiato con Pilot Mission 2 della scorsa primavera. Gli astronauti Michael Hopkins, Victor Glover, Shannon Walker della NASA e Soichi Noguchi della Japan’s Space Exploration Agency (JAXA) saranno trasportati alla Stazione Spaziale Internazionale a bordo della navicella spaziale Crew Dragon grazie alla propulsione del razzo Falcon 9. A proposito, chi non sa come funziona troverà un razzo spaziale. Le risposte nel nostro gruppo privato che proponiamo di seguire.




Tecnica
08 da allora

La NASA e SpaceX sanno molto bene che porteranno gli occhi di tutti su di loro, quindi hanno approfittato dell’esperienza passata che si è conclusa positivamente e hanno modificato il Crew Dragon introducendo diversi miglioramenti.

READ  Giove e Saturno sono alla loro "distanza minima", questa è la grande coppia del 2020

Si è lavorato sul rafforzamento dello scudo termico, in quanto la precedente analisi dei componenti ha rivelato alcune zone particolarmente vulnerabili alla corrosione a causa del calore a cui erano esposte nella fase di ritorno. Lettera simile è anche per i paracadute che, nonostante funzionino correttamente, richiedono un aggiornamento sui tempi di schieramento. Il paracadute ora si aprirà un po ‘prima per garantire un atterraggio più preciso.


Infine, forse non tutti lo ricordano. Per celebrare il ritorno della missione sperimentale Demo-2 sulla TerraCi sono state dozzine di barche in attesa nell’oceano nonostante i lavori di contenimento e isolamento nella zona. Questa volta la NASA vuole prevenire problemi simili, quindi ha lavorato a stretto contatto con la Guardia Costiera per creare un anello sicuro lungo circa 16 chilometri intorno all’area di smaltimento di Crew Dragon.

Quindi tutto è pronto stasera, partenza dal Launch Complex 39A al Kennedy Space Center della NASA, in Florida, alle 19:49 EST, che sarà l’1: 49 AM del 15 novembre. Le previsioni del tempo sono attualmente favorevoli, quindi ci sono buone probabilità che si avvii senza intoppi.

Raggiungerà l’orbita in circa 12 minutiE poi l’equipaggio spenderà 8 ore e mezza a bordo della Crew Dragon Prima di attraccare con la Stazione Spaziale Internazionale, che dovrebbe essere eseguita Chiude alle 10.20 di domenica. Sulla Stazione Spaziale Internazionale troveranno compagnia e si uniranno agli astronauti russi Sergey Rijikov, Sergey Kod-Svereshkov e l’astronauta della NASA Kate Robins.

Set stasera per i più coraggiosi e i nottambuli che vogliono seguire l’azione dal vivo. L’appuntamento può essere visto in diretta a partire dalle 21:30 sulla TV della NASA dal link sottostante.

READ  Giove e Saturno sono alla loro "distanza minima", questa è la grande coppia del 2020

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close