Economia

Incentivi di 3.500 euro per la conversione da veicolo termico a veicolo elettrico

Un emendamento al decreto di agosto che viene convertito in legge al Senato stanzia i fondi per il retrofit

Incentivi fino a 3.500 euro per trasformare un autoveicolo termico in un veicolo con trazione 100% elettrica. Questo è il testo di un disegno di legge di emendamento di agosto approvato dalla Commissione Bilancio del Senato. Il decreto di agosto, del valore di $ 25 miliardi, deve ancora essere convertito in legge entro la scadenza del 13 ottobre, con la disposizione che verrà incamerata. Il DL di agosto ha anche messo in atto incentivi tanto attesi per acquistare nuove auto con emissioni superiori a 60 g / km di CO2: basti pensare a sovvenzionare l’immatricolazione di veicoli con emissioni comprese tra 91 e 110 g / km di CO2 consumate entro una settimana a settembre Tuttavia, si parla di rifinanziamento nella legge di bilancio. Al momento a Palazzo Madama è invece in discussione la Legge sui trasferimenti di agosto, che contiene l’emendamento basato sulla conversione elettrica delle auto termiche; Dovrebbe arrivare nella stanza lunedì 5 ottobre. Dopo una votazione al Senato (probabile fiducia), il disegno di legge deve tornare alla Camera dei Rappresentanti per l’approvazione finale. Si tratterebbe di un vantaggio simile a quello già in vigore in Francia dal 4 agosto, che però, fuori dalle Alpi, ammonta a 5.000 euro.

Come funziona l’incentivo

“Grazie al mio emendamento, abbiamo introdotto un nuovo incentivo per il 2020 per favorire la conversione di auto con motore a combustione interna ad auto elettriche. L’incentivo è riconoscere un contributo del 60% del costo della riqualificazione, con un massimo di 3.500 euro”, spiega Daniel Pesco (M5S), Presidente Commissione Bilancio del Senato. Per il retrofit, sono stati previsti $ 40 milioni, provenienti dai 90 milioni di fondi per l’installazione di pali di trasbordo in entrata ad agosto.

READ  Perché non è conveniente tenere i soldi nel tuo conto corrente?

Costi base e medi

In Italia il tema della conversione dell’auto, da termica ad elettrica, è regolato dal cosiddetto decreto retrofit emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Risoluzione ministeriale 219 del 2015). Una volta confermata la fattibilità dell’intervento, sono molte le variabili che influenzano i costi. Tuttavia, in media per una trasformazione, senza batteria, la spesa può essere compresa tra i 5 ei 7mila euro. Il numero da aggiungere all’accumulatore, la parte più costosa da acquistare. Anche qui, in media, si passa da 5.000 € per una batteria da 10 kWh a 10.000 € per una batteria da 20 kWh. Cioè, il trasferimento può costare un totale di 10-17mila euro.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close