Le notizie più importanti

Kumbulla e Peres firmano il ritorno in tre punti

I primi tre punti europei del Roma di Fonseca. Il tecnico portoghese ha una formazione titolare senza precedenti, che conta 9 cambi su 11 rispetto all’ultima gara contro il Benevento. Il primo tempo giocato dai giallorossi, però, sembra dare la colpa alle decisioni dell’allenatore proto-nativo. La squadra è goffa e imprecisa e non riesce a mettere in pericolo il gol dello Young Boys. Gli svizzeri scendono in campo e sembrano più reattivi, al punto da trovare il vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Nsame, dopo il rovesciamento di Rieder di Cristante.

La ripresa inizia con Spinazzola al posto di Karsdorp ma è con i contributi di Veretout, Dzeko e Mkhitaryan che il gioco cambia indirizzo. La Roma cambia marcia e trova il pareggio con Bruno Peres, iniziato da Dzeko che lo butta in rete. Anche il 2-1 è opera di un nuovo arrivato: Mkhitaryan è bravissimo a fingere il passaggio corto che manda il suo diretto marcatore, l’armeno, così può mettersi in mezzo per Kumbulla che conduce il suo primo gol in giallorosso.

Gloria anche a Pau Lopez che si è opposto bene a una conclusione di Elia. Brutto ultimo episodio con Zeiseger che colpisce intenzionalmente Bruno Peres con il pallone, esagera un po ‘il brasiliano alla spalla ma resta il gesto cattivo che non viene penalizzato dall’arbitro Cerro del Grande.

LA CRONACA

45 ‘st + 2 -Gioco interrotto per un brutto gesto di Zeiseger che colpisce di proposito Bruno Peres con palla da fallo laterale. Il giocatore dello Young Boys è già stato ammonito ma non viene penalizzato dall’arbitro.

45 ‘st – Quattro minuti di raffreddamento

41 ‘- In bocca al lupo ai padroni di casa, Elia ha un bel pallone tra i piedi per il pareggio: il tiro dell’attaccante è buono ma Pau Lopez è bravissimo a rilassarsi e deviare in angolo

READ  Nomination Gf VIP: chi sono i nominati ieri 23 novembre?

40 ‘- Lo svizzero guarda le parti di Pau Lopez, ottimo cross dalla destra che atterra sulla testa di Siebatcheu. Per fortuna la conclusione giallorossa è imprecisa

36 ‘- Avvertimento immediato per Gaudino che deve fermare Dzeko, lanciato in rete su assist di Spinazzola. Punizione per la Roma

35 ‘- Doppio cambio per lo Young Boys: Nsane e Sierro escono per Siebatcheu e Gaudino

30 ‘- Mambimbi interviene alla gamba destra su Spinazzola: cartellino giallo per la new entry

28 ‘- Roma in vantaggio grazie al primo gol di Kumbulla che con un colpo di testa subisce il magnifico assist di Mkhitaryan

27 ‘st – Burgy con la testa sfugge a Kumbulla e con la testa se la mette proprio accanto

26 ‘- Cambio anche per lo Young Boys fuori Rieder, entra Aebischer

25 ‘- Fonseca opta per l’ultimo cambio: Juan Jesus lascia il posto a Pellegrini

23 ‘- La Roma pareggia grazie a Bruno Peres: superbo pallone di Dzeko che serve il brasiliano in fuga, bravissimo a beffare il portiere con un diagonale

21 ‘- Cristante perde palla sulla trequarti avversaria, contropiede giallo-nero con Elia che tenta un tiro dalla fascia sinistra e calcia d’angolo

18 ‘- Primi cambi anche per lo Young Boys dentro Elia al posto di Fassnacht e Mambimbi che succede a Ngamaleu

16 ‘- Continuano a scendere i cartellini gialli, questa volta Bruno Peres è in lista

15 ‘- Giallo per Villar e Fonseca lo sostituisce con Mayoral e Pedro a Dzeko, Mkhitaryan e Veretout

13 ‘- Ottima iniziativa di Perez sulla destra che mette al centro per Borja Majoral ma lo spagnolo è anticipato al momento del tiro.

READ  Nomination Gf VIP: chi sono i nominati ieri 23 novembre?

11 ‘- Juan Jesus blocca Nsame che inseguiva un lancio lungo da un compagno di squadra: giallo anche per il brasiliano

10 ‘- Dalla punizione Pedro prova il pattern: palla bassa per Spinazzola che mette in mezzo ma la conclusione di Cristante viene ribattuta

9 ‘- Solita iniziativa personale di Perez che costringe Zesiger a commettere un fallo: primo cartellino giallo del match per lo Young Boys

7 ‘- Burgy prova la testa a far impensierire Pau Lopez ma la conclusione è troppo debole e centrale

5 ‘- Ammonito anche Fazio che intercetta un pallone con la mano: è il secondo giallo del match

3 ‘- Grande rischio corso dalla difesa della Roma: Juan Jesus sbaglia un passaggio in area e la palla finisce tra i piedi di Ngamaleu che espelle

2 ‘st – Spinazzola prova subito l’affondo e ottiene un corner

1 ‘- La ripresa inizia con un cambio per la Roma: fuori Karsdorp dentro Spinazzola, con Bruno Peres che torna a giocare sulla destra

45 ‘ – Completa il primo tempo senza tempo aggiuntivo

40 ‘- Prima emozione data dalla Roma: iniziativa personale di Carles Perez che cerca di imitare quanto fatto pochi giorni fa contro il Benevento: lo spagnolo riceve palla sulla destra, salta due avversari ma la conclusione è deviata per un angolo

38 ‘- Primo cartellino giallo del match: il giallo prende Karsdorp per fallo nel finale sul solito Nsane che crea sempre più problemi alla difesa di Fonseca

35 ‘- Riprova Nsane da fuori area che prova a calciare il sinistro, non è il suo piede e si vede. Palla

29 ‘- Juan Jesus colpisce tardivamente Nsame, nessun rigore per il centro brasiliano

28 ‘- Proteste dei padroni di casa per un presunto fallo di Kumbulla contro Maceiras lanciato in contropiede. Cerro del Grande lascia giocare

READ  Nomination Gf VIP: chi sono i nominati ieri 23 novembre?

25 ‘- Sugli sviluppi della punizione, battuta da Carles Perez, la palla finisce a Pedro al limite dell’area, ma la conclusione del numero 11 si perde altissima sopra la traversa

24 ‘- Iniziativa di Bruno Peres che riesce ad atterrare una punizione sulla fascia sinistra

20 ‘- Young Boys molto aggressivo, il pressing dei padroni di casa non permette alla difesa giallorossa di costruire azioni alle spalle di Nsame, nessun rigore per il centrale brasiliano

17 ‘- La Roma cerca una reazione ma i giallorossi non riescono ad accelerare e creano azioni pericolose

13 ‘- Nsame prende il servizio e batte Pau Lopez alla sua destra. Ragazzi davanti

12 ‘- Calcio di rigore per lo Young Boys: Rieder recupera palla vagante al limite dell’area, Cristante lo fronteggia inciampando e l’arbitro segnala così il punto

10 ‘- Interessante apertura di Cristante che vede l’inserimento centrale di Karsdorp, l’olandese non tiene duro e spreca una potenziale occasione

5 ‘- Aumenta l’intensità della pioggia, esce lo Young Boys con un tiro da fuori area di Rieder che si perde sulla traversa

1 ‘- Inizia la partita e la prima palla toccata arriva dalla Roma

Inizia l’avventura europea della Roma, che nel match inaugurale del Gruppo A di Europa League affronterà gli svizzeri dello Young Boys. Il tecnico giallorosso opta per il massimo turnover, 9 cambi rispetto all’ultima uscita con il Benevento confermati solo Cristante e Pedro.

GIOVANI (3-4-3): Von Ballmoos; Burgy, Lustenberger, Zesiger; Hefti, Rieder, Sierro, Maceiras; Fassnacht, Nsame, Ngamaleu. Allenatore: Seoane.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Kumbulla, Fazio, Juan Jesus; Karsdorp, Villar, Cristante, Bruno Peres; Pedro, Perez; Foreman. Allenatore: Fonseca.

Ultimo aggiornamento: 21:07


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Narciso Borroni

"Drogato di zombi. Studente. Organizzatore. Pensatore. Appassionato di Internet. Fanatico di alcol hardcore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close