Sport

La Juventus è tra le migliori al mondo, i vantaggi del concorrente vanno riconosciuti.

Interviene il portiere del Cagliari Alessio Cragno dopo la sconfitta contro la Juventus. Ecco le sue parole, riportate dal sito ufficiale rossobl:

“Siamo venuti a Torino per fare la nostra partita, anche se eravamo consapevoli della potenza dell’avversario che è tra i migliori al mondo. Abbiamo visto il primo tempo sia nella fase offensiva che in quella difensiva, poi nei minuti finali della prima. Sono stati bravi ad accelerare il ritmo dei gol”. E a volte devi anche riconoscere i vantaggi di chi hai di fronte e puoi presentare alcune qualità da un livello superiore “.

“Questo è un certo periodo, giocato a ritmo sostenuto ogni tre giorni, poi il problema del Covid-19 è lì per tutti perché ogni volta potrebbe esserci una certa positività che limita le opzioni. Il nostro obiettivo è migliorare anno dopo anno. Anno dopo anno ci proviamo anche in questa stagione. Che sappiamo che prima di tutto dobbiamo conquistare la salvezza. Da qui fino alla fine di dicembre giocheremo ogni tre giorni, e ci sarà un round potente che richiederà i nostri migliori sforzi per vincere il Natale nel miglior ordine possibile “.

“Da due anni cerco di meritarmi certe tappe. Ultimamente siamo migliorati in difesa, quindi ho tirato qualche tiro in meno rispetto alle prime partite. Sicuramente non si è deformato”.

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/tuttojuve.com/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

READ  Diego Armando Maradona, sua moglie Claudia Villavan, ama e ama i bambini

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close