Mondo

Le azioni della Francia contro l’Islam radicale

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato una serie di misure restrittive e la loro parziale attuazione nei confronti di individui e organizzazioni associate all’Islam radicale dopo l’uccisione di Samuel Patty, un insegnante di scuola media. Decapitato 16 ottobre nella periferia nord di Parigi. Pati è stata uccisa da un ragazzo di 18 anni di origine cecena che ha appreso, attraverso i social network, che il professore ha mostrato vignette satiriche del profeta Maometto durante una lezione sulla libertà di espressione. Il ragazzo, Abdullah Anzurov, viveva nella città della Normandia, a circa 70 chilometri da Parigi, e non aveva legami con il professore o la scuola elementare dove insegnava.

Domenica sera Macron ha convocato un “consiglio di difesa” con ministri e forze dell’ordine, poi ha diffuso due annunci: più misure di sicurezza per le scuole e “azioni concrete” contro le fazioni islamiche più pericolose. I miei beni. Attualmente ci sono sette persone agli arresti per l’omicidio di Patti, la maggior parte dei quali parenti di Anzurov, ucciso dalla polizia durante un tentativo di arresto.

Il ministro dell’Interno Gerald Darmanen ha annunciato lunedì che le autorità preposte all’applicazione della legge saranno soggette a ispezioni di 51 società, tra cui madrase e moschee, questa settimana. Solo lunedì, le autorità hanno perquisito 40 individui e associazioni sospette e aperto indagini con 80 persone che hanno espresso, sui social media, il loro sostegno alla decapitazione di Patty. Inoltre, saranno espulse 231 persone con doppia nazionalità, francese e proveniente da un altro paese. Darmanin, ha scritto Il giornale di Wall StreetHa parlato molto duramente: “Dobbiamo smetterla di essere creduloni, non c’è riconciliazione con l’Islam radicale”. Il ministro ha anche affermato che ispezioni e controlli non sono necessariamente legati alla morte di Patti: quello che ha fatto il governo è stata un’iniziativa pubblica contro l’Islam radicale.

READ  La direzione dà il via alla consegna a Biden- Corriere.it

Leggi anche: Dimostrazioni di Samuel Patty

Il Darmanin ha anche chiuso temporaneamente la Moschea Banten nel sobborgo parigino di Seine-Saint-Denis. Il 9 ottobre, la pagina Facebook della moschea ha pubblicato un video in cui condanna Samuel Patti per aver mostrato cartoni animati di Maometto, dicendo che l’insegnante stava diffondendo un messaggio di “odio”. Il video è stato rimosso poche ore dopo l’assassinio di Patti e del direttore della moschea Egli ha detto Si “rammarica” ​​di aver partecipato, ma il video non era un incitamento alla violenza contro l’insegnante. Il ministro ha detto che la moschea sarà chiusa per sei mesi.

Macron ha anche annunciato, martedì, lo scioglimento dell’Associazione Sheikh Yassin, che è vicina a Sheikh Yassin HamasIl gruppo radicale palestinese. Macron ha detto che lo sceicco Yassin era “direttamente coinvolto” nell’omicidio di Patti. Il suo fondatore, Abd al-Hakim al-Safriwi, è stato arrestato pochi giorni fa. Sefrioui è una figura ben nota dell’Islam radicale in Francia, ha spesso espresso posizioni estremiste e si è scontrato ferocemente con imam moderati e religiosi. Negli ultimi giorni ci sono state molte polemiche sul motivo per cui nessun procedimento giudiziario è stato aperto contro di lui prima dell’omicidio. Macron ha anche affermato che “nei prossimi giorni e settimane” altre associazioni simili potrebbero essere sciolte o sottoposte a sorveglianza. Due di loro sono stati citati nei giorni scorsi: l’Associazione contro l’islamofobia in Francia (CCIF) e la città di Baraka, organizzazione islamica senza scopo di lucro.

Macron ha parlato martedì con il presidente russo Vladimir Putin, poiché Anzurov è di origine cecena: ei due hanno promesso “di rafforzare la cooperazione franco-russa nella lotta al terrorismo e all’immigrazione illegale”. Ma Anzuroff era legale in Francia come rifugiato. Il ministro degli Affari europei, Clemente Bonn, ha anche discusso con gli ambasciatori francesi di tutta Europa le misure da adottare per combattere il terrorismo su Internet. Margaritis Chenas, Vicepresidente, Scritto Su Twitter dice gli ultimi attacchi, quelli di Christchurch, Nuova Zelanda L’altro contro Patti, dimostra l’urgenza di prendere misure contro i contenuti terroristici su Internet.

READ  La direzione dà il via alla consegna a Biden- Corriere.it

L’Islam radicale è uno dei temi che più ha preoccupato il governo di Emmanuel Macron negli ultimi anni. Pochi giorni fa il presidente francese È stato annunciato Con grande enfasi su un nuovo disegno di legge che include misure severe contro il “separatismo”, un termine che è stato usato per qualche tempo per riferirsi al fatto che molti membri della comunità musulmana vivranno in una “società parallela”, il fondamentalismo islamico è facilmente penetrato e contrasta con i valori secolari della Repubblica francese. Nei giorni scorsi il governo ha annunciato che il disegno di legge, che dovrebbe essere presentato al governo a dicembre, potrebbe essere ulteriormente rafforzato.

Leggi anche: Macron ha detto che l’Islam è una religione in crisi

L’Islam radicale è uno dei temi della campagna di Marine Le Pen, leader populista di destra, che da tempo critica Macron, accusandolo di tollerare l’estremismo. Tuttavia, molti analisti temono che l’improvviso inasprimento delle misure proposte dal presidente fosse una dea Limiti legali Potrebbe provocare vendetta da parte della comunità islamica.

Samuel Patty riceverà, mercoledì sera, la Legion d’Onore, la più alta onorificenza francese, in una cerimonia all’Università della Sorbona, la più importante università del Paese, alla presenza di Macron. La decisione di tenere la cerimonia alla Sorbona è stata una decisione della famiglia dell’insegnante.

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close