Sport

L’esibizione di Mihajlovic in “Ballando con le stelle”: “Quando Boskov e io abbiamo scoperto Totti”

L’ospite e la moglie, l’allenatore del Bologna, hanno detto: “Mentre stavo male ho ricevuto molto affetto. Volevo fare un esempio. Nessuna vergogna”.

Sinisa Mihajlovic, protagonista assoluto di “Ballando con le stelle”, programma del sabato sera per Raggio 1. Il tecnico bolognese, ospite con la moglie Ariana in onda su Rai 1, ha parlato della malattia che è riuscito a superare e ha scoperto l’ex numero 10, il simbolo del calcio italiano . Verso la fine del programma, ha anche eseguito un ballo con la sua compagna: “Non ho mai pensato di farlo in Italia, ero fuori dal mio ambiente naturale. L’ho adorato”.

Boskov-kun

Nel 1993 Mihajlovic ha giocato nella Roma Voyadin Boskov. Dice l’attuale tecnico rossoblou: “Nel Brescia Roma abbiamo vinto 2-0 con un gol di me e Canigia. Sabato ha giocato con la Primavera e la prima squadra era in pensione. Ho parlato con Boskov e gli ho detto che c’era un bravissimo ragazzo. Gli ho proposto di portarlo con noi. Negli ultimi dieci minuti. Alla partita, abbiamo pensato di farlo entrare e così ha esordito. Stiamo parlando di Francesco Totti, il più grande calciatore italiano degli ultimi 30 anni “.

la malattia

L’allenatore serbo è tornato alla leucemia l’anno scorso: “Con la mia famiglia li abbiamo superati con amore e voglia di vivere. Non mi sono mai lasciato. Ho ricevuto molto affetto da mia moglie e dai miei figli. Non sono mai stato uno che si è unito ma diviso. Volevo fare un esempio, nella malattia dovrebbe Non si vergogna? “

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close