Mondo

L’ISIL rivendica un attacco mortale con coltello in Cecenia | Notizie ISIL / ISIS

Almeno un poliziotto è stato ucciso nell’attacco, rivendicato dal gruppo armato senza fornire prove.

L’ISIL (ISIS) ha rivendicato la responsabilità di un attacco di coltello alla polizia, in cui è morto un ufficiale, nella capitale della regione della Cecenia meridionale della Russia.

La denuncia del gruppo, riportata venerdì dal quotidiano al-Naba, è stata presentata senza fornire alcuna prova. Il quotidiano al-Naba è affiliato all’ISIS.

L’attacco, avvenuto lunedì, ha visto due aggressori uccidere un poliziotto e ferirne un altro a Grozny, secondo il leader ceceno Ramzan Kadyrov.

Kadyrov ha detto che gli aggressori erano fratelli della vicina regione dell’Inguscezia che lavoravano in un panificio in Cecenia. Sono stati colpiti mentre cercavano di sequestrare le armi, ha detto.

La regione povera e prevalentemente musulmana della Cecenia ha assistito a precedenti assalti ai funzionari della sicurezza e ribellioni armate da quando Mosca ha intrapreso due guerre contro i separatisti in seguito alla disgregazione dell’Unione Sovietica nel 1991.

Il Cremlino ha fatto affidamento su Kadyrov per stabilizzare la regione del Caucaso settentrionale e ha fornito generose sovvenzioni per aiutare a ricostruirla.

Ma i gruppi per i diritti umani hanno accusato Kadyrov di abusi, inclusi arresti arbitrari e uccisioni extragiudiziali da parte delle sue temute forze di sicurezza.

Nonostante il giro di vite di Kadyrov sui sospetti ribelli, alcuni dei quali hanno giurato fedeltà al gruppo ISIS, sono continuati sporadici attacchi in Cecenia e in altre parti del Caucaso settentrionale russo.

A ottobre, altri due agenti di polizia sono stati uccisi in una sparatoria durante un’operazione a Grozny.

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close