Mondo

Melania Trump sta considerando il divorzio

Donald Trump ha perso la Casa Bianca e ora potrebbe perdere anche sua moglie. La first lady è riservata e non convenzionale, Melania sta attualmente valutando il divorzio. Nessuna mossa prevista a breve: fino a gennaio, l’ex modella rimarrà al fianco del marito per evitare di “umiliare pubblicamente un’altra”, ma nel frattempo sta lavorando per delineare in dettaglio i termini del suo rilascio. “Conta i minuti …” dice l’ex consigliere della Casa Bianca Umaruza Manigault Newman. Non è un segreto che il matrimonio di Paperino e Melania sia nei guai da un po ‘di tempoLa coppia presidenziale dorme in stanze separate alla Casa Bianca e vive separatamente a casa nella Trump Tower sulla Fifth Avenue.

La first lady ha dimostrato in diverse occasioni di non approvare il marito per lingua e abbigliamento. La sua antipatia per Ivanka Trump, la figlia preferita del presidente, non è mai stata nascosta dalle sue espressioni facciali. Ora, con la sconfitta nelle elezioni, a Melania viene offerta quella che molti credono sia la sua vera opportunità nella vita: recidere i legami con il clan Trump assicurando al contempo il benessere a cui è stata a lungo abituata e assicurando un futuro di prosperità a suo figlio. Barron. Secondo alcune indiscrezioni, Melania potrebbe tornare a New York anche se non fosse stato subito a gennaio. La first lady, infatti, potrebbe restare a Washington fino alla fine dell’anno scolastico di Barron, rimandando il trasferimento nella Summer Big Apple e tornando alla sua normale vita di pranzo e cena con gli amici. Tuttavia, non è escluso che possa scegliere Mar-Alago, in Florida. La decisione su dove vivere è legata all’ipotetico divorzio e dove Trump vuole risiedere. Non è escluso che se il Presidente scegliesse la Florida come sua residenza, la First Lady farebbe sicuramente riferimento a New York, e viceversa.

READ  Biden: Non sarà il terzo mandato di Obama, l'ultima ora

Biden, orto, vendemmia e tende da cambiare: la Casa Bianca cambia stile (ma Trump non ammette interior designer)

All’incertezza sulla casa si aggiunge l’incertezza sui progetti futuri di Melania. La sua passione per il design potrebbe portarla a curare la biblioteca presidenziale di Trump. C’è chi pensa che uno dei suoi libri potrebbe avere più successo di quello di Michelle Obama. La storia dei quattro anni della Casa Bianca, con dettagli segreti anche sulla famiglia, potrebbe essere inestimabile per milioni di americani e culminerà nel movimento #FreeMelania che i critici di Trump hanno a lungo sognato e sperato.

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close