Mondo

Messico: inondazioni e coccodrilli invadono Tabasco – Ultima Aura

(ANSA) – CITTÀ DEL MESSICO, 14 nov. – Le inondazioni delle ultime settimane nel sud-est del Messico sono state particolarmente gravi nello stato di Tabasco, provocando ingenti danni e persino un’invasione di coccodrilli nella capitale di questo stato, Villahermosa. Lo riporta il quotidiano locale El Heraldo de Tabasco.

Il giornale spiega che questi rettili vivono nei fiumi della regione, ma l’allagamento di molti di loro, in particolare il fiume Río Grijalva che attraversa Villahermosa, ha causato la comparsa di coccodrilli per le strade della città, provocando il panico tra la popolazione.

I residenti della città hanno pubblicato video sui social media, dimostrando la presenza di almeno sette di questi animali, che possono raggiungere una lunghezza di tre metri.

Il fatto è che molte persone non hanno abbandonato le loro case nonostante le alluvioni, e spesso sono costrette ad andare nelle acque che scorrono lungo le strade in cerca di cibo, con il rischio di cadere in uno di questi rettili.

Un residente ha raccontato al quotidiano che la presenza di coccodrilli non solo in acqua, ma anche a terra, e la prova di ciò appare davanti all’ingresso del simbolico teatro Esperanza Iris di Villahermosa. (maniglia).

Riproduzione riservata © Copyright ANSA


Back to top button
Close
Close