Sport

Mihajlovic: Le lacrime in TV pensano alla leucemia

Sinisa Mihajlovic Va bene, ma non dimenticare Mesi fantastici Dalla lotta contro cancro del sangue. E ora è passato Più di un anno a partire dal Trapianto di midollo osseo, Tecnico Bologna Decise di raccontare i suoi sentimenti più intimi che aveva provato durante la battaglia più difficile. Lo ha fatto durante una lunga e intensa intervista a “Domenica In”, su Rai 1. Durante la quale Mihajlovic non ha fatto nulla per nascondere la sua voce. Sentimenti.

Il suo arrivo in studio aveva già scatenato Sentimenti. Mara Veneer Introducilo con queste parole: “Tu Eroe della vita E nella tua carriera. ”E subito occhi Per l’allenatore serbo Lucidi.

Quindi Mihajlovic ha voluto spiegare come stava Ha iniziato il suo incubo: “Tutto è iniziato quando è iniziato Mi fa male la gamba, Non potrei nemmeno Rilassa i tuoi piedi sulla terra. distanza Risonanza magnetica Si è scoperto che avevo la leucemia “.

Nel frattempo, fortunatamente Tutto sembra essere risolto. “Il 29 ottobre È andato Un anno da Trapianto di organi. Ora ho effettuato i controlli e Tutti i valori sono perfetti. Finalmente sto bene. Ero spaventatoè il mio paese Coraggio Era di più. ”Ricordiamo che Mihajlovic ha dovuto lottare durante l’estate Anche contro il virus corona.

Era anche importante Verona Bologna In data 25 agosto 2019. Era tutto La prima partita di Mihajlovic Dopo la malattia, una sera il tecnico rossoblou ricorda bene: “Eravamo tutti SorpresoAnche chiunque Sa parlare. Ero come un morto che cammina, ma lo sono Voleva che andassi comunque Nel campo “.

“L”Effetto Per tutti i tifosi, anche negli stadi dove in un certo senso Mi odianoMi ha dato forza. Tanta potenzaMihajlovic ha concluso.

READ  "Vogliamo portare il Milan al suo posto. Elliott ci sostiene sempre. Allo stadio ..."

OMNISPORT | 15-11-2020 23:20

Fonte: Getty Images

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close