Mondo

Mike Pence: il vicepresidente rifiuta di invocare il 25 ° emendamento per rimuovere Trump

Mike Pence non invocerà il 25 ° emendamento per rimuovere Donald Trump dall’incarico e sostituirlo con soli otto giorni in carica, ha detto il vice presidente in una lettera al presidente Nancy Pelosi.

Il signor Pence ha inviato la sua lettera all’oratore martedì sera mentre l’Assemblea procedeva alle votazioni procedurali su una risoluzione che lo invitava a eseguire l’impeachment del presidente.

“A otto giorni dall’inizio del mandato presidenziale, tu e il caucus democratico chiedete che il governo e io invochiamo il 25 ° emendamento. Non credo che una tale linea di condotta sia nel migliore interesse della nostra nazione o in conformità con la Costituzione “, ha scritto Pence.

In una lettera che inizialmente si congratula con l’onorevole Pelosi e House Democrats per aver mostrato “unità” nel continuare a certificare i risultati delle elezioni del 2020 anche dopo le rivolte a Capitol Hill da parte dei sostenitori di Trump, Pence ha accusato il presidente di giocare a “giochi politici” cercando di estromettere il signor Trump.

Ma non sono solo i democratici a volere che Trump venga rimosso dall’incarico prima che il presidente eletto Joe Biden assuma la presidenza il 20 gennaio.

Diversi repubblicani di spicco hanno già annunciato che voteranno per mettere sotto accusa Trump quando la Camera si pronuncerà mercoledì. Questi repubblicani includono la presidente della conferenza della Camera GOP Liz Cheney del Wyoming e il membro del Congresso Adam Kinzinger dell’Illinois e John Katko di New York.

La signora Cheney ha parlato con tutto il cuore del ruolo di Trump nell’incitare la folla che ha preso d’assalto il Campidoglio mercoledì scorso, uccidendo cinque persone, tra cui un ufficiale di polizia del Campidoglio degli Stati Uniti.

“Il presidente degli Stati Uniti ha chiamato questa folla, ha raccolto la folla e ha acceso la fiamma … Non c’è mai stato un tradimento più grande da parte di un presidente degli Stati Uniti del suo ufficio e del suo giuramento sulla costituzione Ha detto in una dichiarazione martedì.

Anche il governo del Senato sembra pronto a rivoltarsi contro Trump.

Il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell ha tranquillamente indicato di ritenere che il presidente abbia commesso crimini difficili, sebbene non abbia indicato se voterà per condannare o assolvere il presidente per istigazione a un crimine. insurrezione, il New York Times segnalato.

Ciò non significa necessariamente che il signor McConnell riporterà il Senato e voterà per condannarlo.

Il repubblicano del Kentucky, che sarà relegato al leader della minoranza alla fine del mese, vuole ascoltare il caso contro il signor Trump prima di prendere una decisione finale, il Washington Post segnalato.

Il presidente della magistratura della Camera, Jerry Nadler, ha presentato martedì un rapporto di 76 pagine contenente documenti a sostegno della risoluzione di impeachment dei Democratici.

Il signor McConnell non esorterebbe i membri a votare in un modo o nell’altro per condanna o assoluzione, il che potrebbe creare uno dei voti del Congresso più drammatici, incerti e memorabili nella storia degli Stati Uniti .

Per ora, ci sono piani per tornare il 19 gennaio, solo un giorno prima dell’inaugurazione del signor Biden.

La lettera di martedì del signor Pence ha ribadito l’apparente desiderio dell’amministrazione di garantire “una transizione ordinata” e ha sottolineato il messaggio prominente in alcuni circoli del GOP che ora non è il momento di fare un passo così controverso come la rimozione di un presidente.

“In mezzo a una pandemia globale, difficoltà economiche per milioni di americani e i tragici eventi del 6 gennaio, è giunto il momento per noi di unirci, è giunto il momento di guarire”, ha scritto Pence.

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close