Divertimento

Ora possiamo usare Rock and Roll Heaven!

“Se credi per sempre, la vita è solo una notte.

Se c’è il paradiso del rock and roll, sai che hanno una band fantastica “.

Questi sono i testi della classica canzone “Rock ‘n’ Roll Heaven”. Stavo tornando a casa dall’Arcada due notti fa e questa canzone è uscita. È sempre stato il mio preferito perché mi fa venire in mente gli artisti con cui ho lavorato o di cui sono stato un fan e che sono morti. Mentre attraversiamo questi tempi difficili, cerco sempre di rimanere il più positivo possibile.

Quella canzone mi ha aiutato a capire quanto siamo davvero fortunati. Non solo siamo vivi, ma abbiamo anche molte leggende e icone del rock nelle nostre vite.

La canzone si riferisce specificamente a Jimi Hendrix, Janice Joplin, Bobby Darren, Otis Reading, Jim Morrison e Jim Cross, ma rappresenta davvero tutte le icone della musica che sono morte. Artisti, imprenditori, produttori, ecc.

Le parole hanno un significato profondo. Hanno messo la brevità della vita e riunire le anime musicali che ci hanno dato il dono della loro musica, nella loro giusta prospettiva. La vita è davvero breve e questo palco di Eternal Heaven è molto più affollato di quanto non lo fosse la Carnegie Hall.

Durante la mia carriera di quattro decenni o più nel mondo dello spettacolo, sono stato molto fortunato a lavorare con molte superstar e curiosità che hanno ottenuto un successo. La maggior parte di loro sono degli anni ’50, ’60, ’70 e ’80. E poiché ogni anno perdiamo così tante di queste star dell’infanzia, i ricordi di loro risuonano quando le loro canzoni arrivano alla radio durante i miei lunghi viaggi da un posto all’altro.

Rock ‘n’ Roll Heaven è stato reso famoso nel 1974 da due buoni fratelli: Bill Medley e Bobby Hatfield. Ho lavorato con questi ragazzi diverse volte, ma dopo che Bobby ci ha lasciato, la melodia ha avuto un significato più profondo quando Bell l’ha cantata durante le sue mostre personali su The Arcada.

READ  Ci siamo ridotti alle frasi di Filippo Nardi

“Rock ‘n’ Roll Heaven” è stato registrato per la prima volta dalla band Climax, e ha un vecchio e caro amico davanti a sé, Sonny Geraci. Climax aveva anche i megaherts “preziosi e piccoli”. Poi Sony ha presentato la parte anteriore di un altro gruppo, The Outsiders, che ci ha presentato la canzone “Time Will Not Let Me”. Ho avuto il privilegio di lavorare con Sony molte volte. Abbiamo perso la mia amica Sony nel febbraio 2017.

“Heaven” è stato effettivamente scritto per Sonny nel 1973 da Johnny Stevenson e Alan Uday, che hanno anche scritto e registrato la canzone pop “Undercover Angel”. Ma quando i Righteous Brothers avevano bisogno di un “ritorno di successo” dopo una breve rottura, hanno coperto la melodia di Climax e hanno aggiunto Darren e Kroos, che erano morti entrambi solo pochi mesi prima.

Ma quando sento quella canzone, mi viene in mente gli artisti che hanno interpretato The Arcada che è morto.

Paul Revere (di The Raiders) ha tenuto il suo ultimo spettacolo pubblico su The Arcada prima della sua morte. Un bravo ragazzo con un buon senso dell’umorismo.

Joan Rivers ha girato qui il suo ultimo speciale comico per Showtime. Era fantastica e adorava il palco. A quel tempo, appariva in TV più spesso di qualsiasi altra persona famosa. Quando le ho chiesto perché ha lavorato così duramente, ha risposto: “Quando sei nato durante la Depressione e hai una famiglia colpita dall’Olocausto, impari ad apprezzare tutte le opportunità!”

Don Rickles, come Joan, avrebbe potuto essere un orso in TV, ma era gentile, dolce e gentile di persona. Siamo usciti a cena dopo i suoi spettacoli e abbiamo stretto un grande legame. Abbiamo anche condiviso un compleanno, l’8 maggio.

READ  Estrarre i numeri della lotteria di oggi e del SuperEnalotto martedì 10 novembre 2020

Ha lavorato con Frank Sinatra Jr. in diverse occasioni. Avrei dovuto ritirare un premio dalla Comunità italoamericana a Chicago pochi giorni dopo la sua recente performance in The Arcada. Si è preso la responsabilità di registrare un breve video delle mie congratulazioni. Poco dopo se n’era andato.

Patty Page ha festeggiato il suo ottantesimo compleanno con un fantastico concerto all’Arcada. Il suo mega successo, “How Much Is That Doggie in the Window” rimane uno dei più grandi singoli pop di tutti i tempi.

Scott Welland, il leader della band hard rock Stone Temple Pilots, è noto per la sua lotta con la droga. Ha cantato con la sua band solista Before Us e sembrava davvero fuori posto. Una settimana dopo, è scomparso da un’overdose.

E a proposito di icone pop, abbiamo avuto David Cassidy alcune volte. In entrambe le occasioni, le sue lotte con l’alcolismo hanno dominato le sue esibizioni. È stato molto triste vedere come è finito tutto per questo ragazzo.

Un’altra leggenda “vai troppo presto” Monkey Davy Jones. Lo adorava qui all’Arcada e veniva spesso con qualche giorno di anticipo per poter trascorrere un po ‘di tempo nella graziosa città di St. Charles. Era “mio fratello”.

Paul Cantner, membro fondatore di Jefferson Airplane e Jefferson Starship, dovrebbe suonare due volte The Arcada. La prima volta che la band ha suonato senza di lui perché ha avuto un attacco di cuore mentre andava sul palco. La seconda volta ha avuto un altro attacco di cuore prima del nostro spettacolo. Non ha funzionato, ma lo spettacolo è continuato. Abbiamo avuto un bagliore di luce sulla sua chitarra dove si sarebbe fermato.

Una delle mie esperienze preferite in assoluto è stata quando abbiamo avuto la leggendaria icona di Hollywood Mickey Rooney nel suo 89 ° compleanno retrospettiva della sua carriera. È stato bello e fantastico. Ho passato un’intera settimana con lui. Le storie che mi ha raccontato potrebbero riempire un libro. Era un veterano della Seconda Guerra Mondiale così orgoglioso che portava sempre con sé le sue medaglie e un cappello VFW. Un’esperienza davvero cara per me.

READ  Non mi perdonerò mai

Altre due star di Hollywood con cui ho avuto la fortuna di lavorare sono Jerry Lewis e Debbie Reynolds.

Jerry non voleva darmi fastidio, ma mi ha fatto sedere in camerino con lui per due ore! Parla di Dean Martin, del suo telefono, del “Professor Nut” e di molti altri vecchi argomenti di Hollywood.

Debbie ha fatto lo stesso quando abbiamo pranzato e abbiamo parlato di sua figlia Carrie Fisher e della sua adorabile collezione di souvenir di Hollywood. Che bella, elegante e dolce signora con uno stile materno chic su di lei.

La produzione di migliaia di spettacoli per questo lungo periodo all’Arcada, specialmente quelli di natura classica, è destinata a perdere alcuni dei suoi artisti precedenti. Ma ciò che diventa magico è il segno che questi miti lasciano sulla nostra scena storica.

È stato detto che Arcada è “stregato”. Se è posseduto, penso sia probabile che gli spiriti di queste superstar siano appesi, facendo conoscere la loro presenza attraverso i dipinti che cadono dal muro, le porte che si chiudono e si chiudono e sussurrano di notte. Questo gruppo è davvero qualcosa lì, e questi giocatori hanno contribuito a rendere The Arcada, almeno per noi, il paradiso in terra.

Ron Onste è Presidente e CEO di Onesti Entertainment Corp. L’Arcada Historic Theatre di St. Charles. Domande e commenti sulle celebrità? E-mail: [email protected]

Tino Piazza

"Esploratore. Esperto generale di alcol. Appassionato di Internet. Sostenitore dei social media. Cadute molto. Specialista televisivo professionista."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close