Le notizie più importanti

questa è la prima fase. Numero diverso? Loro mi dicono..”

Il giornalista di Sky Sport ha analizzato l’inizio del campionato nerazzurro e le scelte di coach Antonio Conte

Intervenendo in studi di Sky Sport, Fabio Accarezzato Parlare diInter e il suo allenatore Antonio Racconto, analizzando la prima parte della seconda stagione del tecnico del Lecce sulla panchina del club nerazzurro: “Diverso? Me l’hanno detto solo nella comunicazione esterna. Negli spogliatoi non è che Antonio sia cambiato così tanto. Ma comunicare con chi lavora con lui è più difficile che mai. È un duro quando parla con le persone con cui lavoro. Lo dico in senso positivo perché è così che si costruisce la mentalità vincente. Mi sembra che l’interno sia rimasto lo stesso. E grazie mio Dio!“.

Getty Images

Non stiamo parlando di una mentalità vincente o perdente, ma di una situazione tattica. La squadra mostra alcune crepe in alcuni punti, soprattutto in difesa: bisogna rimediare. Una squadra che deve vincere non può prendere un gol come quello con Real Madrid dopo il 2-2: dopo aver recuperato una partita come questa, non possiamo portare il 3-2 così, con l’uscita sbagliata. Sono sicuro che Antonio lavorerà in questa direzione. Secondo me qualcosa cambierà, ma prima deve essere sicuro che i suoi giocatori abbiano capito i suoi messaggi. Quando supera la prima fase, può cambiare. Quest’anno l’ha già fatto e si vede cercando di fare più partite e più gol. È apprezzato. Ha contato molto su alcuni giocatori che in certe posizioni non sono sicuro che diano il meglio di sé. per esempio Vidal in questa posizione, proprio perché hai questa difficoltà difensiva, potrebbe non essere una scelta per tutta la stagione, anche se a me piace molto. Ricorda che mancava anche Lukaku. L’Inter c’è sia in campionato che in Campioni. Il gruppo è aperto e ilInter ha dimostrato di poter battere il Real Madrid con quello che ha fatto nel secondo tempo. Ho grande fiducia in Antonio Racconto. Penso che vedremo dopo la sosta un’Inter con un “ dente ” più avvelenato, che aggiusterà i dettagli anche in difesa“.

READ  spettacolo blues. I giallorossi non sono mai stati così male

Narciso Borroni

"Drogato di zombi. Studente. Organizzatore. Pensatore. Appassionato di Internet. Fanatico di alcol hardcore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close