Mondo

Racconti della rottura dello stratega Karl Rove – Corriere.it

Gli avvocati della Casa Bianca hanno chiesto ai tribunali di Pennsylvania, Michigan e Arizona Impedisci il processo di certificazione Aspettare Controlla se ci sono segnalazioni di frode Presentato dalla campagna Trump per motivi. Ma fino ad ora Ad eccezione di pochi casi isolati, non sono emerse prove significative di abusoIl tentativo, quindi, è prima di tutto quello di impedire che l’esito del voto popolare negli Stati che Trump ha perso diventi ufficiale nell’ambito delle disposizioni di legge, passaggio che potrebbe avere conseguenze pericolose e destabilizzanti.

(Per restare sempre aggiornato sulle elezioni americane, iscriviti ad AmericaCina, la newsletter quotidiana della redazione estera che racconta i due poteri e le loro sfere di influenza: clicca qui, E l’iscrizione a Il Punto).

Finora, i repubblicani hanno appoggiato il presidente, con poche eccezioniMa ora il blocco prolungato della transizione democratica verso la nuova presidenza e l’incoerenza degli argomenti legali della Casa Bianca E i rischi istituzionali emergenti stanno spingendo i grandi partiti del partito a correggere la rotta. Lindsay Graham, John Thun e Charles Grassley, tre dei più influenti senatori conservatori, hanno detto che Biden dovrebbe avere accesso al briefing “segreto” dell’intelligence che viene consegnato a Trump: Un modo per dire che la Casa Bianca dovrebbe smetterla di procrastinare E consentire al “presidente eletto” l’accesso ai meccanismi di trasporto.

Karl Rove era il peso massimo della Casa Repubblicana giornale di Wall Street La rigorosa matematica che lo ha portato a questo Conclusione che “l’esito delle elezioni presidenziali non sarà invertito”. Rove, lo stratega del vincitore delle elezioni di George Bush, è un conservatore vicino alla Casa Bianca (è vicino a Jared Kushner, il marito di Ivanka Trump) ma anche Il pragmatico tiene da parte l’ideologia nelle sue analisi esplicite È anche molto influente come commentatore Volpe, Rete televisiva di destra. L’area è semplice e chiara: Trasformare i risultati del sondaggio è un compito immane.

READ  Lettera al parlamentare argentino per questione politica - Libero Quotidiano

in America Nell’ultimo mezzo secolo è successo solo tre volte In concorsi elettorali nel New Hampshire, nello Stato di Washington e nel Minnesota. Poi il ballottaggio litigaCioè, i voti da modificare per riflettere il risultato erano insignificanti: rispettivamente 355, 261 e 215 voti. questa volta Per vincere Trump, deve essere in grado di rilevare decine di migliaia di voti falsi nel giro di pochi giorni: Biden è, infatti, avanti, rispetto a Trump, di circa 50.000 voti in Pennsylvania, 36.000 in Nevada, 20.000 in Wisconsin, 14.000 in Georgia, 11.000 in Arizona e 146.000 in Michigan. .

Secondo Rove “Gli sforzi di Trump per dimostrare la frode sistemica sono improbabili Permettigli di passare anche uno degli stati contesi dalla colonna di Biden alla sua. Ovviamente Non si muoverà abbastanza per invertire i risultati delle elezioni “.. Conclusione: per Trump, “chiudere la stagione elettorale è un passo difficile ma necessario per ripristinare una certa unità ed equilibrio politico”.

Chi lo conosce afferma Rove Non avrebbe pubblicato un articolo del genere senza l’approvazione di Kushner. Dopotutto, dicono fonti anonime della Casa Bianca, Anche Trump si rende conto che la battaglia legale è persaMa avrebbe detto che dovrebbe essere fatto come un teatro, per mantenere i suoi elettori mobilitati alla luce della sua eventuale ri-nomina.

Donald Trump dopo il voto

12 novembre 2020 (modifica il 12 novembre 2020 | 23:19)

© Riproduzione riservata

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close