Sport

Roland Garros: parlano Jank Senner e Martina Trevisan. Peccato “Penso che fisicamente gli andasse tutto bene, perché ha corso tanto nel terzo e quarto girone” (con il video delle due partite)

Jannik Sinner ITA, 16.08.2001

Yannick Senner ITA : “Non so come fosse Zverev. Non sono nel suo corpo. Non so come si sentisse. È una domanda difficile da farmi. Non posso rispondere. Penso che sia una persona onesta. Se dice che ha il raffreddore, la febbre, beh, penso di sì. Mi dispiace.” Ma penso che fisicamente tutto andasse bene per lui, perché ha corso molto nel terzo e nel quarto set. Non era vicino alla serie di vittorie, mi ha fatto giocare. È stata una bella partita. Penso che sia una persona seria. Se dice che ha la febbre allora mi dispiace Tuttavia, non credo che sia risultato positivo al Covid-19. Testiamo regolarmente. Non eravamo così vicini. Abbiamo sempre tenuto le distanze. Comunque, non credo che domani avrò la febbre o forse avrò la febbre, non lo sai Mai – sorridente blu.

“Sì, giocare con Rafael Nadal qui al Roland Garros non è il compito più facile. Certamente. Dato il suo background qui a Parigi, è l’ospite. Quindi sarà una partita molto complicata. Ciò di cui ho bisogno è entrare in campo con il giusto stato d’animo. Quando sarò in campo, farò del mio meglio. Questo è quello che dovrei fare se voglio avere una possibilità contro di lui. Quindi domani mi riposerò un po ‘e poi nel pomeriggio mi allenerò per un po’. Poi vedremo cosa succede martedì “.



Martina Trevisan ITA : “Oggi ho giocato davvero bene: pensavo di essere aggressivo in ogni punto ed è quello che ho fatto in campo, ma credo che la chiave sia l’aspetto mentale: ottengo una partita più forte dopo la partita. So di aver fatto un ottimo lavoro fino ad ora. Il messaggio rimane concentrato sui tuoi sogni e no. Non rinunci mai alla tua vita, alle cose che vuoi ea quello che vuoi ottenere. Match point? Ho visto la faccia di Kiki improvvisamente triste e poi mi sono detto (ridendo) “È dentro!” E ho capito di aver vinto. Penso che sia stata una delle migliori partite della mia carriera.

READ  Babu: "La squadra ora ha una diversa esperienza e consapevolezza"

“Sarà una partita difficile perché Swiatek è così giovane. Devi essere in buona forma da quando sono riuscito a battere Halep. Ovviamente non ho visto la partita ma penso che avrebbe dovuto giocare bene. Ma per ora, mi sto godendo quella vittoria: a partire da Domani inizierò a pensare alla prossima sfida “.

https://www.youtube.com/watch?v=4ay5LmPNmeY

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close