Sport

Sampdoria Minacce e Pallottole a Ferrero: “Temo per i miei figli” | notizia

Capo della Sampdoria Massimo Ferrero Si è rivolto alla Questura Rom, dove vive Ha presentato una denuncia contro sconosciuti dopo aver ricevuto una lunga serie di minacce (“Ti uccidiamo, attento alle tue spalle”, “Ti uccidiamo”). Sono stati anche inviati al suo indirizzo Condurre. Le tensioni si sono acuite a Genova dopo il fallito tentativo di rilevare l’azienda da parte del consorzio guidato da Gianluca Vialli. “Ho paura per i miei figliSolo quello. “

Per due anni il proprietario del Doria ha subito striscioni e persino attacchi sui social da parte di un gruppo di falsi fan che lo hanno torturato. Nella notte tra il 18 e il 19 settembre 2019, Ferrero ha ricevuto minacce di morte che lo spingevano a lasciare l’azienda per il Gruppo Vialli. All’ingresso della struttura “Casa Samp”, dove vivono i giocatori del settore giovanile della Sampdoria, è apparso il minaccioso messaggio “Ferrero, guardati le spalle”.

“Vivo male con lei, ma vivo con lei e continuo la mia strada – le sue parole all’Adnkronos -. Certo, è meglio non ricevere queste minacce perché non sai mai chi c’è di fronte a te”.

Su chi lo sta tormentando a causa delle delicate trattative con la Federazione Gianluca Vialli e della cessione dell’azienda: “Chi mi minaccia è invisibile, non so chi siano i dirigenti, ma vado dritto al mio lavoro cercando di fare sempre meglio il lavoro. E non mi fa pensare a persone che, se fanno quello che fanno, hanno dei problemi. Vieni e dimmelo faccia a faccia, io amo tutti “.


Vedi anche
Sampdoria
Sampdoria, Ferrero Cheerleader Contest: “non voglio più soffrire”

Antonello Capone

"Amichevole drogato di caffè. Professionista di viaggio. Fanatico di zombi. Piantagrane. Gamer. Analista. Specialista di pancetta. Scrittore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close