Scoppio sentito a Riyadh mentre l’Arabia Saudita intercetta “bersaglio ostile” | Notizie di conflitto

Scoppio sentito a Riyadh mentre l’Arabia Saudita intercetta “bersaglio ostile” |  Notizie di conflitto

L’aeroporto dell’Arabia Saudita sta ritardando i voli dopo che il regno ha intercettato un missile o un attacco di droni sulla sua capitale.

Sabato l’Arabia Saudita ha intercettato un apparente attacco missilistico o di droni su Riyadh, hanno detto i media statali nel regno, che è stato oggetto di ripetuti attacchi da parte dei ribelli Houthi in Yemen dal 2015.

Gli utenti dei social media hanno pubblicato video di quella che sembrava essere un’esplosione nell’aria sopra Riyadh. L’incidente è avvenuto intorno alle 11:00 (08:00 GMT).

“Ho sentito un forte rumore e ho pensato che qualcosa fosse caduto dal cielo”, ha detto un residente, che vive nel distretto di Al-Sulaimaniyah di Riyadh. “Tutta la casa tremava.”

La coalizione guidata dai sauditi, che sostiene il governo yemenita internazionalmente riconosciuto contro gli Houthi, ha detto di aver “intercettato e distrutto un bersaglio aereo ostile diretto a Riyadh”, senza fornire dettagli, secondo il canale. Televisione di Stato Al Ekhbariya.

Sabato gli Houthi non hanno ammesso di aver lanciato un missile o un drone verso Riyadh.

L’aeroporto internazionale King Khaled di Riyadh ha detto che ci sono stati numerosi ritardi dei voli, ma non è stato immediatamente chiaro se fossero collegati all’incidente di sabato.

L’ambasciata americana a Riyadh ha lanciato un avvertimento agli americani chiedendo loro di “rimanere vigili in caso di ulteriori attacchi futuri”.

L’Arabia Saudita è stata ripetutamente presa di mira dagli Houthi sin dal suo intervento nella guerra civile in Yemen nel 2015.

È raro, tuttavia, che droni e missili lanciati dagli Houthi raggiungano la capitale del regno, a circa 700 km (435 miglia) dal confine yemenita.

READ  Trump: The Biden Family's Criminal Project - Last Hour

I ribelli devono ancora commentare l’incidente, che arriva pochi giorni dopo che Joe Biden ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti, in sostituzione di Donald Trump.

Secondo il nuovo Segretario di Stato americano, Antony Blinken, l’amministrazione Biden rivisiterà rapidamente la designazione dei ribelli Houthi dello Yemen come “terroristi”.

Durante la sua audizione di conferma martedì, Blinken ha detto che avrebbe rivisto “immediatamente” l’etichettatura dei ribelli da parte dell’amministrazione Trump, temendo che la mossa avrebbe esacerbato una crisi umanitaria già descritta come la peggiore del mondo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega