scienza

Se soffri di mangiarsi le unghie, ecco cosa fare e cosa ti dice la psicologia

Cosa ti dice la psicologia e cosa fare se ti mangi le unghie? Ti mordi le unghie. E spesso accade tutto in modo compulsivo, quasi sempre senza preavviso. Di conseguenza, il fenomeno dell’unghia come disturbo può avere origini e spiegazioni che devono essere affidate alla psicologia.

Se soffri di mangiarsi le unghie, ecco cosa fare e cosa ti dice la psicologia? Inoltre, l’abitudine di mangiarsi le unghie non ha età. L’infezione fungina può verificarsi anche nei bambini. Così come il disturbo può manifestarsi solo in età adulta.

Se soffri di mangiarsi le unghie, ecco cosa fare e come evitarlo

Per evitare di mangiarsi le unghie ci sono trattamenti in commercio. Uno di questi è rappresentato dallo smalto. Questo smalto, fissato sulla punta delle unghie, funziona a tutti gli effetti come deterrente. Perché ha un sapore amaro.

Oppure ha un sapore piccante, e in ogni caso lo è Smalto per unghie Non pericoloso. Perché è composto da estratti vegetali. Il sapore terribile dello smalto fa bene il suo lavoro. Questo per evitare non solo di mangiarsi le unghie.

Ma anche pelle con conseguente arrossamento prima e infiammazione poi. Inoltre chi si morde le unghie o le ingoia corre anche il rischio di sviluppare danni allo stomaco. In generale, il rosicchiare costante può causare malattie dentali. A partire da danni alle gengive.

Esistono altre soluzioni in alternativa allo smalto per evitare di mangiarsi le unghie? Sì, come le dita screpolate. Queste sono macchie impermeabili e ipoallergeniche. Che viene utilizzato principalmente nei bambini. Per i bambini che si mangiano solo le unghie. Quindi provoca lesioni alla punta delle dita.

READ  Di cosa hai bisogno in questo momento?

Cosa dice la psicologia sul disturbo ossessivo-compulsivo del pilota di onicofagia

Il disturbo correlato al fenomeno può essere un disturbo dello sviluppo. Così con il passare del tempo è destinato a scomparire. Ma negli adulti può essere un disturbo ossessivo-compulsivo. Tanto che porta la persona stessa a negare di soffrire di mangiarsi le unghie.

Anche altri disturbi sono spesso associati al mangiarsi le unghie, come i disturbi alimentari. Pertanto, a seconda della natura del disturbo, il trattamento può essere solo di tipo comportamentale. Nei casi più gravi, tuttavia, il trattamento è farmacologico. Una persona che mira a curare qualsiasi Patologia È stato scoperto che porta a disturbi psicologici.

(Ti ricordiamo di leggere attentamente le sue avvertenze a cui puoi fare riferimento Organizzazione mondiale della sanità”)

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close