scienza

Simon Petén si è scusato per il comportamento che aveva praticato al Collegio

Simon PetenInsulti e critiche altrettanto Mosca Per comportamento contenuto in DVD il collegeHa cercato di spiegare I motivi che lo hanno portato a possedere quelle posizioni Alcuni la definiscono arroganza e maleducazione, altri fastidiosa. Ragazzo in Storie di InstagramE il fa mea culpa:

Mi stavo comportando da stupido di proposito, pensando di attirare più persone e persone che ridevano. Ho fatto apatia, perché pensavo fosse bello, ma guardare il programma è semplicemente ridicolo. Sono una persona a cui non piace la scuola, ma ho sempre avuto rispetto per le persone, specialmente gli anziani, e sono più intelligente di quanto pensi. Credimi, ci saranno sempre persone che cercheranno di abbatterti, ma lasci che le parole scivolino via. Bacio.

Ho molto da mostrarti. Sai ancora molto poco, non mi conosci al 100%. Questo è solo l’inizio.

Simon Peten risponde quindi ad un’altra domanda sull’argomento, inoltre, si è comportata da stupida e indifferente. Sembra fantastico, Come lo ha fatto per istinto Difesa personale:

Ripeto: non volevo mostrare alle persone le mie debolezze per farle beneficiare e avere cose per cui biasimarmi. Quindi mi sono fatto un’armatura ribelle, e in realtà ero un clown. Ma non sono stato in grado di mostrare le mie debolezze.

Il fatto di ammettere le proprie colpe in realtà dimostra che Simone è molto di più di quanto visto nel reality di Rai2. Ora sta a lui apprezzare quello che è veramente. Perché È relativamente facile farsi conoscere, ma difficile affermarsi Giorno dopo giorno. Si spera che dimostri la stessa maturità che ha dimostrato dai membri dei social network, smettendo di insultarli e minacciandoli. Questi sono comportamenti stupidi.

READ  È vero che le vespe, secondo la fisica, non possono volare?

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close