Mondo

Trump a visitare il suo muro di confine sulla scia della rivolta di Capitol Hill

Trump dovrebbe recarsi ad Alamo, in Texas, vicino al confine martedì, per celebrare il completamento di oltre 450 miglia di muro, un viaggio che fa appello ai sostenitori che lo hanno messo in carica nel 2016 nonostante il le tensioni aumentate in tutto il paese e una pandemia furiosa.

Il muro di confine, che Trump ha ripetutamente citato negli ultimi quattro anni come un risultato, è costato miliardi ai contribuenti statunitensi – non il Messico – ed è diventato emblematico della politica restrittiva sull’immigrazione del presidente, che ha in gran parte isolato gli Stati Uniti da immigrati e rifugiati.

Alla vigilia della visita, il sindaco Jim Darling di McAllen, Texas, ha ammesso che le tensioni sono alte. Questa sarà la prima apparizione pubblica di Trump dal suo discorso al National Mall mercoledì scorso, poco prima che i suoi sostenitori entrassero nel Campidoglio degli Stati Uniti.

“Capisco che le emozioni siano alte da entrambe le parti, a favore o contro il Presidente, e spero che se ci sono proteste a favore o contro, che siano pacifiche nei confronti delle nostre forze di ‘ordine”, Tesoro ha detto.
A partire da gennaio 2017, sono stati identificati circa $ 15 miliardi per costruire circa 738 miglia di muro di confine attraverso vari fondi, compresi quelli resi disponibili attraverso La dichiarazione di Trump di emergenza nazionale.

Delle circa 453 miglia, la maggior parte sostituisce le vecchie barriere fatiscenti con un nuovo e migliorato sistema di mura, una netta differenza rispetto alle recinzioni costruite in precedenza in alcune aree. Sono state percorse quarantasette miglia dove prima non esistevano barriere, secondo le dogane e la protezione delle frontiere.

READ  Elezioni USA, CIA: "Dall'intimidazione iraniana via email agli elettori democratici"

Negli ultimi giorni della presidenza Trump, la Casa Bianca continua a spingere le agenzie federali competenti a costringere i fondi disponibili per il muro, indipendentemente dal fatto che la terra sia stata assicurata per la costruzione, ha appreso la CNN – una mossa apparentemente destinata a legare i fondi prima che il presidente eletto Joe Biden si insedi.

Lo hanno detto la scorsa settimana la dogana e la protezione delle frontiere anticipare l’aggiudicazione dei contratti di confine, anche nelle aree in cui non è stato acquisito un terreno privato, una mossa insolita che complicherà l’impegno di Biden a fermare la costruzione.
L’ex segretario ad interim per la sicurezza interna Chad Wolf ha ripetutamente elogiato il muro di confine e il ritmo del lavoro. Lunedi, Wolf si è dimesso, citando una controversia in corso che contesta la validità della sua nomina.
L’amministrazione Trump ha intrapreso una serie di misure per erigere ulteriori barriere lungo il confine meridionale, tra cui la dichiarazione di un’emergenza nazionale per accedere a fondi aggiuntivi, la presentazione di dozzine di azioni legali per l’acquisizione di terreni privati ​​e rinuncia leggi ambientali e contrattuali per accelerare la costruzione.

All’inizio della costruzione, i leader del Dipartimento per la sicurezza interna hanno ruotato più volte e quelli ai vertici sono stati spesso in grado di placare i capricci del presidente al muro di confine, secondo un ex funzionario del DHS, che ha ha citato la pressione per dipingere il muro di nero. e aggiungere picchi anche se non hanno valore operativo.

Il muro di Trump continuerà probabilmente a essere un punto di contesa nella nuova amministrazione.

READ  Erekat, leader dell'Organizzazione per la liberazione della Palestina, "in profonda anestesia" - Corriere.it

“Costruire un muro servirà poco a scoraggiare i criminali e i cartelli che cercano di sfruttare i nostri confini”, afferma il piano di Biden. “Invece di rubare risorse dalle scuole per i bambini militari e gli sforzi di recupero in Porto Rico, Biden indirizzerà le risorse federali a sforzi di controllo intelligente delle frontiere, come gli investimenti per migliorare le infrastrutture della città. controllo nei nostri porti di entrata, che in effetti manterranno l’America più sicura “.

La promessa di Biden di porre fine alla costruzione ha scatenato discussioni tra dogane e funzionari della protezione delle frontiere su ciò che accadrebbe in quell’evento, soprattutto se i finanziamenti venissero tagliati, secondo un funzionario della sicurezza nazionale. Un funzionario statunitense aveva già detto alla CNN che alcuni contratti possono essere modificati e che gli avvocati del governo stanno discutendo cosa sta succedendo con l’acquisizione di terreni privati, ma non è stata presa alcuna decisione.

Berengar Vecoli

"Fanatico della TV. Pensatore. Bacon ninja. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Orgoglioso amante dei viaggi. Specialista del cibo."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close