Economia

Trump dice che non parteciperà all’inaugurazione di Biden il 20 gennaio

  • Il presidente Donald Trump ha detto che salterà l’inaugurazione del presidente eletto Joe Biden.
  • “A tutti coloro che lo chiedono, non andrò all’inaugurazione del 20 gennaio”, ha detto Trump in un tweet venerdì.
  • Trump è il primo presidente a partire dal 1869 per rifiutarsi di partecipare all’inaugurazione del suo successore.
  • Mercoledì il presidente ha scatenato una violenta ribellione al Campidoglio, continuando a fare pressioni per la cancellazione del risultato elettorale.
  • Biden ha detto ai giornalisti di essere d’accordo con la decisione di Trump di saltare l’inaugurazione, dicendo: “È una buona cosa – non partecipare”.
  • Visita la home page di Business Insider per altre storie.

Il presidente Donald Trump ha annunciato in un tweet venerdì mattina che il presidente Donald Trump non parteciperà all’inaugurazione del 20 gennaio del presidente eletto Joe Biden.

“A tutti quelli che hanno chiesto, non vado all’inaugurazione del 20 gennaio” Trump ha detto.

Trump si unirà a un breve elenco di presidenti uscenti che hanno saltato l’inaugurazione dei loro successori: John Adams, John Quincy Adams e Andrew Johnson. È il primo presidente a partire dal 1869 per rifiutarsi di partecipare all’inaugurazione del suo successore.

Più tardi venerdì, Biden ha dichiarato di essere d’accordo con la decisione di Trump di non inaugurarlo, ma ha aggiunto che il vicepresidente Mike Pence era ancora il benvenuto. Biden ha detto dell’annuncio di Trump che non sarà presente il 20 gennaio: “Una delle poche cose su cui io e lui abbiamo concordato, è una buona cosa – non parteciperà”. Ha aggiunto.

Giovedì, il giorno dopo aver provocato un tentativo di colpo di stato al Campidoglio degli Stati Uniti, il presidente ha detto che ci sarebbe stata una “transizione ordinata” all’amministrazione Biden.

READ  Polestar Precept, il veicolo elettrico sarà prodotto in serie

Trump ha detto: “Sebbene io sia completamente in disaccordo con il risultato elettorale, e i fatti lo confermano, ci sarà una transizione ordinata il 20 gennaio.” Ha detto in una dichiarazione.

Trump ha ripetutamente affermato di aver perso le elezioni del 2020 contro Biden a causa di frodi di massa degli elettori. In un video pubblicato su Twitter giovedì, Trump ha detto per la prima volta direttamente che sarebbe subentrata una nuova amministrazione.

“Una nuova amministrazione sarà installata il 20 gennaio”, ha detto Trump. “Il mio obiettivo ora è garantire una transizione di potere regolare, ordinata e regolare. Questo momento richiede recupero e riconciliazione”.

Nel video, Trump ha denunciato l ‘”atroce attacco” al Campidoglio da parte dei suoi sostenitori.

Ore prima delle rivolte, in un discorso infuocato pieno di bugie, Trump ha falsamente detto ai suoi sostenitori che Biden sarebbe stato un presidente “illegittimo” e li ha esortati a manifestare in Campidoglio mentre i legislatori si incontravano per ratificare il voto del Collegio Elettorale.

“Andremo in Campidoglio. Incoraggeremo i senatori, i membri del Congresso e le donne coraggiose, e forse non incoraggeremo molto alcune di loro”, ha detto Trump.

“Perché non riguadagnerai mai il nostro paese nella debolezza”, ha aggiunto. “Devi mostrare forza e devi essere forte.”

Più tardi, una folla pro-Trump ha preso d’assalto il Campidoglio, distruggendo proprietà e aggredendo gli agenti di polizia. La violenta insurrezione ha provocato la morte di cinque persone, compreso un agente di polizia.

I legislatori del Congresso di entrambe le parti hanno fatto pressioni affinché Trump fosse rimosso dall’incarico attraverso il 25 ° emendamento e le richieste di impeachment montate.

READ  Investitori piacentini di Ego Airways, presidente di Marco Busca

Il blocco del Campidoglio ha sollevato preoccupazioni tra i legislatori e altri che ci saranno più disordini a Washington, DC, all’inaugurazione di Biden.

“Abbiamo un’imminente inaugurazione, e ho preoccupazioni per la sicurezza dei partecipanti all’inaugurazione”, il senatore democratico Mazi Hirono dalle Hawaii Nel programma radiofonico WAMU “1A” Giovedi.

I servizi segreti e altre agenzie federali stanno coordinando la sicurezza per la cerimonia di inaugurazione e 6.200 soldati della Guardia Nazionale dovrebbero essere schierati nella capitale questo fine settimana. Forze Rimarrà lì per almeno 30 giorni, Assicurandosi che siano presenti per fornire supporto alle forze dell’ordine il giorno dell’inaugurazione.

“La sicurezza e la protezione di tutti i partecipanti alla 59a inaugurazione presidenziale è della massima importanza”, Secret Service. Ha detto in una dichiarazione Giovedi. “Per più di un anno, i servizi segreti statunitensi, insieme a [National Special Security Event] Partner, che lavorano instancabilmente per anticipare e prepararsi a tutte le potenziali emergenze a tutti i livelli per garantire una giornata di installazione sicura e protetta “.

Tre ex presidenti – Barack Obama, Bill Clinton e George W. Bush – intendono partecipare alla cerimonia di inaugurazione di Biden, Per CNN. L’ex presidente Jimmy Carter, 96 anni, il più anziano presidente degli Stati Uniti sopravvissuto, ha annunciato all’inizio di questa settimana di essere … Non parteciperò alla cerimonia.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close