Economia

Un panificio italiano a conduzione familiare che serve cibo “da asporto” suggerito per l’edificio Yarm di II grado

L’edificio di interesse storico culturale di Grado II che ospitava gli agenti immobiliari si trasformerà probabilmente in un panificio italiano a conduzione familiare.

L’edificio sulla Yarm Highway era occupato dagli agenti immobiliari di Carver, ma attualmente è vuoto.

Ma ora ci sono speranze che l’edificio di tre piani si trasformi in un panificio che serve panetteria siciliana e napoletana.

La domanda di certificazione di legalità è stata presentata al Consiglio di Stockton il 5 gennaio per determinare se l’ex posto di lavoro potesse essere cambiato in un panificio.

Se accettato, il nuovo panificio artigianale sarebbe l’ultima aggiunta di Yarm, che serve cibo caldo e freddo e fette di pizza.

La lettera di accompagnamento che accompagna la domanda recita: “Il panificio italiano proposto sarà un’azienda a conduzione familiare e offrirà una gamma di prodotti da forno tradizionali da“ prendere e andare ”da consumare fuori dall’edificio per colazione, pranzo e cena.

“Gli articoli in vendita includeranno cibi come cannoli siciliani, papa napoletano, pasticcini italiani, cioccolata calda di Venezia, così come singole fette di pizza.

“ È chiaro che l’uso fornirà un prodotto nutrizionale di alta qualità e si prevede che l’orario lavorativo sarà generalmente limitato alle sole ore diurne, coprendo colazione, pranzo e prima serata, tra le ore approssimative dalle 9:00 alle 18:00 o simili.

“ I cibi caldi sono solitamente preparati e precotti in loco, ma non saranno cucinati su ordinazione in modo simile a un ristorante / caffetteria o un fast food da asporto.

“In genere gli alimenti vengono effettivamente cucinati e visualizzati dietro un bancone, con i clienti che arrivano semplicemente al panificio, vedono e selezionano i prodotti alimentari in offerta (riscaldati se necessario) e pagherebbero alla cassa prima di consumare qualsiasi prodotto fuori costruzione”.

READ  Perché i trader si sentono ansiosi e perché le borse sono chiuse al ribasso

Il messaggio aggiunge: “L’uso proposto sarebbe quindi molto simile per natura e funzionamento a grandi panifici come Greggs, Cooplands e Thomas the Baker o altri panifici indipendenti dove alcuni prodotti caldi vengono cotti e riscaldati nei locali”.

L’app continua dicendo che, sebbene il modello sarà simile a catene come Greggs, il panificio offrirà “un diverso tipo di cucina, compresi prodotti alimentari italiani artigianali”.

La richiesta di pianificazione è ancora in fase di elaborazione da parte del Comitato di pianificazione del Consiglio.

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close