scienza

Vito Volterra e la libertà della scienza

Il 26 novembre è uscito Funzione mondiale, a Romanzo grafico Scritto da Alessandro Pilotta e Dario Grillotti dedicato al matematico Vito Volterra (pubblicato in coedizione con CNR edizioni, Pubblicazioni Consiglio Nazionale delle Ricerche). Volterra è stato uno dei più importanti matematici italiani tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, ma è stato a lungo dimenticato perché negli ultimi anni della sua vita fu espulso dal fascismo dagli studi accademici. Nel 1931 era in realtà uno delle decine di professori universitari, su più di milleduecento, che rifiutarono il giuramento di fedeltà al fascismo. A Volterra, e ai suoi dieci colleghi, la cattedra fu rimossa. Rivedi il libro sul giornale Domani“In Vito Volterra c’è questo nuovo uomo e questa nuova donna che speriamo torni a rompere il mantra scatenato da Giovanni Gentile, che riduce la scienza nel nostro Paese a mere tecniche”, scrive la scrittrice e matematica Chiara Valerio.
Ecco le prime dieci tabelle di Libro:

Volterra nasce ad Ancona nel 1860 e si laurea in fisica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove nel 1883 diventa professore di meccanica razionale all’età di 23 anni. Nel 1905 fu nominato al Senato per il Regno d’Italia, per meriti scientifici. Dal 1923 al 1926 fu presidente dell’Accademia dei Lincei, e ancora dal 1923 fu il primo presidente del CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche. Nel 1926 è tra i firmatari di Manifesto degli intellettuali dell’antifascismo Di Benedetto Cross. Morì a Roma nel 1940 dopo essere stato emarginato dalla vita scientifica e accademica.

READ  La scienza commette errori, quindi accettiamo i suoi limiti. Conversazione con Carlo Rovelli

Florentino Vecellio

"Ninja appassionato della cultura pop. Fanatico dei viaggi certificato. Introverso. Nerd del web inguaribile. Pioniere malvagio della pancetta. Creatore."

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close