Anche il falco fa cadere Trump. L’autolesionismo continua a sostenerlo

Anche il falco fa cadere Trump.  L’autolesionismo continua a sostenerlo

Abbandoniamo la nave di Trump prima che il Partito Repubblicano si fermi finalmente in Georgia. È il messaggio – non criptato – che il leader della maggioranza al Senato repubblicano Mitch McConnell ha inviato al suo popolo, dopo il voto elettorale che ha confermato la vittoria di Joe Biden. McConnell sta cercando di fermare qualsiasi sforzo del Senato per sostenere il prolungato assalto del presidente Trump alle elezioni.

Durante una telefonata privata martedì, l’uomo più potente del Partito Repubblicano ha invitato i senatori repubblicani a evitare una battaglia al Congresso a gennaio sui risultati del distretto. L’obiettivo è cercare di unificare un partito frammentato alla luce del cruciale scrutinio del 5 gennaio in Georgia, da cui dipenderà il controllo del Senato. Durante il suo discorso in aula, il falco repubblicano ha elogiato gli “infiniti” successi di Trump mentre si congratulava con il presidente eletto Joe Biden. Ma poi ha avvertito in particolare i senatori repubblicani di non opporsi al conteggio dei voti. Ha detto che la battaglia – secondo fonti citate da Politico – minaccia di produrre un “voto terribile” per il Partito Repubblicano.

Il timore è che continuare la causa perdente possa danneggiare i repubblicani prima del voto del Senato della Georgia, poiché due senatori in carica, David Purdue e Kelly Loiffler, affrontano i rivali democratici John Usoff e Raphael Warnock in uno stato che ha voltato le spalle. Nel Partito Repubblicano alle elezioni presidenziali di novembre. Entrambi i candidati repubblicani hanno respinto le richieste della leadership di accettare il grande voto, affermando ieri che avrebbero continuato a sostenere la legittima offensiva di Trump.

McConnell era un convinto sostenitore della maggior parte degli sforzi del presidente. Ma la svolta nelle ultime ore mostra che, almeno, lui e il team di gestione hanno finalmente capito che la musica è cambiata. La consapevolezza deve evitare una scena imbarazzante: una lite al Congresso su un voto che è già riconosciuto in tutto il mondo.

READ  Variante GB: la Cina sospende i voli da e verso il Regno Unito - Mondo

“Voglio congratularmi con il presidente eletto Joe Biden”, ha detto McConnell all’apertura del Senato. “Molti di noi avevano sperato che le elezioni presidenziali avrebbero prodotto un risultato diverso”, ha aggiunto. Ma il nostro sistema di governo ha procedure per determinare chi presterà giuramento il 20 gennaio. Il collegio elettorale ha parlato “. Il leader repubblicano ha descritto Biden come” una persona dedita al servizio pubblico da molti anni “e si è congratulato con Camala Harris, sottolineando che” tutti gli americani possono essere orgogliosi che la nostra nazione abbia un vicepresidente per la prima volta. Donna eletta. “

Prima di consegnare il ramo d’ulivo del biglietto democratico, McConnell ha mantenuto un elogio diffuso per i quattro anni in carica di Trump, dicendo che il presidente ha mantenuto la sua promessa di “destabilizzare Washington” e ha ricordato, tra gli altri risultati, la nomina del presidente e la ratifica da parte del Senato di tre giudici della Corte Suprema.

Biden, che sta lasciando la campagna in Georgia, ha detto ai giornalisti di aver chiamato McConnell per ringraziarlo delle sue osservazioni e invitarlo a “lavorare insieme su alcune questioni”, aggiungendo che ha avuto una “buona conversazione” con lui. L’uscita dal silenzio del leader della maggioranza è stata accompagnata dai commenti di altri influenti repubblicani, che hanno detto ad alta voce dopo il voto di lunedì ciò che avevano già confessato di segreto: Biden è il vincitore delle elezioni presidenziali, e quel Trump. Ora assomiglia a un altro giapponese che non è in grado di arrendersi alle prove.

Diversi senatori repubblicani hanno confermato di aver parlato con Biden, tra cui l’alleata di Trump Lindsey Graham della Carolina del Sud e Mitt Romney dello Utah, il candidato alla presidenza repubblicana del 2012. Alcuni hanno tenuto riunioni con i candidati in carica di Biden. L’ufficio del senatore ha riferito che nella sua telefonata Romney ha espresso ammirazione per la volontà di Biden di resistere alla durezza della campagna presidenziale e di servire la più alta carica della nazione. I due hanno anche discusso del difficile contesto politico che attende il Paese.

READ  Il fuoco distrugge parte del campo dei bambini malati di Paul Newman

Il leader democratico del Senato Chuck Schumer ha ora affermato che McConnell ha parlato “abbastanza è abbastanza”, riferendosi al prolungato assalto di Trump al risultato. Apparentemente non la pensa così, e continua su Twitter le sue personali denunce di “davanti agli elettori”. Il presidente, però, non è solo: alcuni parlamentari repubblicani hanno promesso – secondo l’Associated Press – di continuare la lotta fino al 6 gennaio, quando il Congresso voterà per accettare o respingere i risultati del Collegio Elettorale. Altri hanno affermato che le battaglie legali di Trump dovrebbero continuare fino al giorno dell’inaugurazione, il 20 gennaio. Il leader della Camera repubblicana Kevin McCarthy ha rifiutato di commentare martedì quando gli è stato chiesto se fosse disposto a riconoscere Biden come presidente eletto. In House Mo Brooks (R) prevede di contestare i risultati del distretto quando il Congresso si riunirà in sessione congiunta. Ma per portare avanti l’iniziativa, almeno un senatore repubblicano deve aderire alla causa, il che al momento non è chiaro.

McConnell ei suoi aiutanti, tra cui il senatore John Thon del South Dakota e Roy Blunt del Missouri, hanno messo in guardia i senatori dal partecipare a qualsiasi protesta distrettuale, descrivendoli come un vicolo cieco perché qualsiasi misura avrebbe bisogno dell’approvazione dei Democratici. Hanno la maggioranza alla Camera dei Rappresentanti sotto il presidente Nancy Pelosi, secondo una delle persone che hanno familiarità con la chiamata di martedì.

Con l’avvicinarsi della data esatta delle votazioni in Georgia, il 5 gennaio, i leader del partito sembrano aver finalmente sentito avvertimenti da parte di consulenti e analisti che la campagna di Trump per delegittimare il processo elettorale potrebbe trasformarsi in un ritorno al partito. Trump sta cercando di scrollarsi di dosso i voti di migliaia di americani, specialmente quelli che hanno votato per posta, in dozzine di cause legali spesso infruttuose. Il suo team legale denuncia le irregolarità, anche se il procuratore generale William Barr, che si è dimesso improvvisamente lunedì, ha affermato che non c’erano prove di frodi diffuse che avrebbero alterato i risultati delle elezioni. I funzionari delle elezioni statali, compresi i repubblicani, hanno affermato che le elezioni sono state giuste e corrette.

READ  Professore decapitato, lettere tra l'assassino e il genitore dello studente - Corriere.it

La scorsa settimana, la Corte Suprema ha dato il colpo finale alla battaglia di Donald, rifiutandosi di affrontare due ricorsi che hanno ostacolato il processo elettorale negli stati chiave. Ma lui insiste e su Twitter accusa McConnell di arrendersi presto. Mitch, 75 milioni di voti, un record per un attuale presidente (e tanto). È troppo presto per arrendersi. Il Partito Repubblicano deve finalmente imparare a combattere. Le persone sono arrabbiate! Come previsto, l’abbandono della nave da parte del Falcon Mitch è per lui una grande causa di rabbia, ovviamente dopo il fatto della perdita.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega