Barr si dimette, Trump “scudo” ammette Mitch McConnell Biden – Corriere.it

Barr si dimette, Trump “scudo” ammette Mitch McConnell Biden – Corriere.it

La provincia Trumpiana sta perdendo slancio e cifre importanti. William BarrMinistro della giustizia Ha consegnato la sua lettera di dimissioni lunedì e lascerà l’incarico il 23 dicembre. Eppure, il leader dei senatori repubblicani, Mitch McConnell, ieri, dopo aver girovagato per settimane, ha riconosciuto la vittoria di Joe Biden nelle elezioni del 3 novembre: “Ha parlato il Collegio elettorale. Avevamo sperato in risultati diversi, ma ora vorrei congratularmi con il presidente eletto Joe Biden e il rappresentante Kamala Harris, la prima donna a ricoprire questa posizione “.

Il rilascio di McConnell è stato preceduto da dichiarazioni simili di Una decina di senatori GovernatoriE il Alcuni sono particolarmente vicini a Trump, come Lindsay Graham. Di conseguenza, l’attuale presidente è sempre più solo nel rifugio della Casa Bianca e, soprattutto, in un rifugio virtuale costruito su Twitter.

La rottura di Barr, appena un mese dopo la scadenza del suo mandato naturale, potrebbe avere un significato più simbolico che politico. Il procuratore generale, 70 anni, nato a New York e figlio di professori alla Columbia University, è un repubblicano ortodosso con una lunga esperienza nel governo. All’età di quarantuno anni divenne ministro della giustizia, nominato da George HW Bush. Rimane in carica dal 1991 al 1993 prima di passare al settore privato. Trump lo ha convocato al governo il 14 febbraio 2019, in uno dei momenti cruciali. In quei giorni il rapporto veniva pubblicato RussiagatePreparato dal Super Advocate Robert Mueller. Barr è riuscito a mitigare la sua influenza, trattando selettivamente il testo e trasformando i sospetti di Mueller in un completo esonero di Trump: nessuna collusione con il governo russo per danneggiare la campagna di Hillary Clinton.

READ  Trump viene dimesso dall'ospedale e saluta i suoi sostenitori. "Ho imparato molto su Covid."

Da allora, Bar ha guidato il ministero della Giustizia, l’istituzione più indipendente all’interno del governo, alla deriva. Il ministro si è immerso nelle teorie del complotto di Trump. Nell’agosto 2019, ad esempio, si è presentato in Italia alla ricerca di informazioni sul professor Joseph Mesfoud, sospettato di aver cospirato con i servizi segreti britannici e italiani e altri paesi per diffondere notizie false sui rapporti tra Trump e Putin. Una teoria governata dalla CIA come priva di fondamento. Ancora una volta, il ministro non ha esitato a interferire nei processi contro Roger Stone e Michael Flynn, gli aiutanti di Donald. Ha ripristinato la pena di morte a livello federale il 25 luglio 2019, violando una sospensione di 16 anni. E ha approvato l’ordine di schierare la polizia di cavalleria contro i manifestanti Le vite nere contano2 giugno 2020.

Ma anche il più fedele Barr non ha resistito al recente attacco trumpiano alla legittimità delle elezioni. Il 1 dicembre è stato annunciato che “non è stata trovata alcuna frode importante”, facendo arrabbiare il presidente. Il 14 dicembre ha preferito partire.

15 dicembre 2020 (modifica il 15 dicembre 2020 | 22:15)

© Riproduzione riservata

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega