Cadute di accuse contro Buffalo, New York, agenti visti nel video che spingono a terra un anziano attivista

Cadute di accuse contro Buffalo, New York, agenti visti nel video che spingono a terra un anziano attivista

Le accuse penali sono state ritirate contro due agenti di polizia visti in video la scorsa primavera, che hanno spinto a terra un manifestante di 75 anni a Buffalo, New York, hanno detto i pubblici ministeri giovedì.

Un gran giurì ha rifiutato di accusare gli ufficiali di Buffalo Robert McCabe e Aaron Torgalski di aggressione criminale, ponendo fine al caso, ha detto il procuratore distrettuale della contea di Erie John Flynn.

I messaggi di richiesta di commenti sono stati lasciati agli avvocati che rappresentano gli ufficiali. Un messaggio è stato lasciato anche per l’uomo che è stato spinto a terra, l’attivista di lunga data Martin Gugino.

John Evans, presidente della Buffalo Police Benevolent Association, ha dichiarato al Buffalo News: “Ovviamente siamo entusiasti della loro decisione. Questi agenti sono stati messi alla prova e non vedo l’ora di rivederli al lavoro”.

Flynn, facendo eco alle dichiarazioni precedenti, ha detto che non pensava necessariamente che l’alterco avesse raggiunto il livello di un crimine, ma quella legge statale richiedeva ai pubblici ministeri di presentare una tale accusa quando una vittima ha almeno 65 anni e i presunti autori sono almeno 10 anni più giovane. .

GUARDA | Video dell’incidente del giugno 2020 a Buffalo, NY:

L’uomo era a una manifestazione che stava per finire quando è stato spinto dalla polizia e ha battuto la testa sul marciapiede. Due poliziotti sono stati sospesi. 0:35

“Non è stato l’assassinio di JFK”

Rispondendo alle critiche secondo cui ha rallentato o “insaccato” il caso, Flynn ha detto che i pubblici ministeri hanno fatto una presentazione approfondita al gran giurì ma, citando le regole di segretezza, hanno affermato di non poter discutere dei testimoni chiamati o delle prove presentate. Il grand jury ha ascoltato il caso in ritardo a causa della chiusura dei tribunali legati al coronavirus, ha detto.

READ  "Melania conta i minuti per mollare Donald" - Nord America

Flynn ha detto che durante le indagini, il video della riacutizzazione è rimasto la prova principale.

“Non è stato l’assassinio di JFK”, ha detto Flynn. “Non era una questione così complessa. Il video che è stato girato parla da solo.”

Una troupe giornalistica che copriva le proteste nel centro di Buffalo lo scorso giugno per l’omicidio di George Floyd da parte della polizia del Minnesota, ha catturato un video di agenti che spingevano l’attivista di lunga data Martin Gugino a terra fuori dalla città dell’hotel mentre cacciavano i manifestanti fuori dall’area per il coprifuoco delle 20:00.

Gugino, spinto indietro, ha iniziato a sanguinare dopo aver sbattuto la testa sul marciapiede e ha trascorso circa un mese in ospedale con un cranio rotto e una lesione cerebrale.

McCabe e Torgalski sono stati sospesi senza paga e poi arrestati. Si sono dichiarati non colpevoli e sono stati rilasciati senza vincolo in attesa di ulteriori sviluppi.

Flynn ha dichiarato giovedì in una conferenza stampa che l’attenzione nazionale al caso non ha avuto alcun rapporto con la sua decisione di incriminare immediatamente la polizia.

“Tutto ciò di cui ho bisogno è una probabile causa per un arresto”, ha detto Flynn. “Quando vado in giudizio, tuttavia, ho bisogno di oltre ogni ragionevole dubbio. A questo punto, in questo momento, è 50/50 nella mia mente se è stato intenzionale o sconsiderato.” È 50/50, non oltre un ragionevole dubbio Mi viene in mente questa analisi, ma non posso spiegarvi cosa stava succedendo. [grand jurors’] spiriti. “

In seguito alla sospensione degli ufficiali, quasi 60 altri membri dell’unità di controllo della folla del dipartimento hanno dichiarato che non avrebbero più fatto parte dell’unità, chiudendola di fatto.

READ  I residenti di Saint-Vincent hanno consigliato di evacuare dopo che il vulcano La Soufrière ha vomitato cenere

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega