Così la scienza mostra le abitudini e i rischi più pericolosi

Così la scienza mostra le abitudini e i rischi più pericolosi

Coronavirus, ecco come avviene l’infezione: così la scienza mostra le abitudini più pericolose. Il La seconda ondata di pandemia I presupposti spaventano il mondo intero e in Europa Chiusure generalizzate, ma come Contagio? Giornale spagnolo El Pais Crea, sulla base di dati scientifici, una simulazione grafica da visualizzare Esposizione ai rischi in un Luoghi chiusi E spiegare cosa si nasconde dietro le procedure che hanno un tale impatto sulla vita dei cittadini.

Leggi anche> Covid, 8 pazienti su 10 ricoverati in ospedale hanno una carenza di vitamina D. Esperti: questo è lo scudo naturale che può salvare molte persone dall’infezione

In Italia Un altro Dpcm emesso dal governo Conte Ha scatenato un coro di proteste, che in alcuni casi si sono trasformate in manifestazioni di piazza e guerriglia urbana (a causa dell’infiltrazione di bande ed estremisti). I gruppi più colpiti dalle restrizioni sfuggono alla logica di queste decisioni, e c’è chi chiede al comitato scientifico di pubblicare i dati in loro possesso. La simulazione video di El Pais inizia con un’analisi Professor Jose Luis Jimenez dell’Universita del Colorado Sulle rotte di trasmissione del Covid-19 attualmente riconosciute.

1) Contatto diretto Una persona infetta infetta una persona sana con goccioline emesse mentre parla o tossisce. Gocce che finiscono nel naso, nella bocca e negli occhi.

2) Contaminazione da aerosol Si verifica quando vengono espirate particelle infettive invisibili. Se non c’è una buona ventilazione, rimane sospeso e condensa.

3) superfici contaminate L’infezione attraverso questo metodo è rara, ma è sempre meglio stare attenti all’igiene.

È stato dimostrato che indossare maschere e maschere correttamente indossate rallenta la corsa del virus, quindi gli scienziati hanno spostato l’attenzione sull’esposizione al chiuso e su una modalità “aerosol”. Inoltre, la prevalenza di gocce famose aumenta anche in base alla probabilità che il soggetto parli, urli o canti.

READ  Quello che vedi e scopri la tua personalità

Chiama a casa Infografica esamina il primo caso di possibile trasmissione in un’abitazione privata. Stiamo esaminando cosa sta succedendo nel soggiorno con sei persone, una delle quali è infetta. Dopo quattro ore senza precauzioni (maschere, spaziatura, ventilazione insufficiente) tutti sono stati infettati. Se i partecipanti si coprissero il naso e la bocca, il rischio sarebbe ridotto a quattro infezioni, poiché le maschere non sarebbero sufficienti se l’esposizione in interni fosse troppo lunga. Come spiega il quotidiano spagnolo, il rischio di contagio si riduce a una persona quando il gruppo usa le maschere, il tempo di riunione si dimezza e la stanza è ventilata.

Contatto in un luogo pubblico Il secondo caso riguarda un luogo pubblico con 15 persone, una delle quali è infetta. Se le porte sono chiuse e non c’è ventilazione, tutte le altre porte sono infette. Sempre tenendo conto dell’esposizione di quattro ore, se tutti indossassero la maschera, l’infezione sarebbe ridotta a otto. Se si aggiunge una ventilazione adeguata, utilizzando condizionatori d’aria, la probabilità di trasmissione a una persona sarà ridotta.

Contatto a scuola L’ultimo caso è il caso dell’aula. Secondo El Pais, il rischio è più alto se l’insegnante è positivo e smascherato, poiché può parlare per ore. Se l’aula non è ventilata e gli alunni trascorrono due ore in classe senza prendere precauzioni, l’infezione può raggiungere i 12 studenti. Se tutti in classe usassero maschere, ma senza ventilazione, il rischio sarebbe ridotto a cinque studenti. Non c’è rischio se ti fermi dopo un’ora per rinnovare completamente l’aria.


Ultimo aggiornamento: mercoledì 28 ottobre 2020 12:29

© Riproduzione riservata

READ  Tra pochi giorni, ASTEROID potrebbe colpire la Terra. Ecco la data prevista e i risultati »ILMETEO.it

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega