Fascismo, calcio ed Helvetica in un viaggio nel panorama visivo italiano

Fascismo, calcio ed Helvetica in un viaggio nel panorama visivo italiano

Come italiano, il primo segno che ricordo è il distintivo della mascotte dei Mondiali del 1990 in Italia. Ciao era il nome del personaggio che veniva usato su alcune versioni del logo rosso-bianco e verde, un giocatore antropomorfo con una testa da football che affascinava la mia giovane mente curiosa.

La versione classica del logo del 1990 appare in L’Italia è il paese che amo (l’Italia è il paese che amo), un nuovo progetto personale di Giacomo Felace. Uno dei nostri designer italiani preferiti, Giacomo, esplora digitalmente il paesaggio visivo contrastante di segni, loghi e poster che circonda i suoi concittadini. È un lavoro progettato per essere “anti-design” con la sua tavolozza di colori vivaci, messaggi disordinati e un uso liberale del carattere Helvetica.

Campionato da Giacomo per lo spettacolo includerà insegne di ristoranti cinesi e annunci di lavoro di McDonald’s. Un po ‘provocatorio, c’è anche il logo di Forza Nuova (FN), un partito politico nazionalista e neofascista di estrema destra.

“Il loro logo e banner originali sono molto riconoscibili per i loro colori (rosso e nero) e la loro tipografia audace”, spiega Giacomo. “Una polemica particolare nel recente passato ha scatenato in Italia ideologie e dichiarazioni fortemente omofobe e razziste, quindi ho giocato con la loro combinazione di colori per dare un accento verde alle due lettere principali e un aspetto più ‘dolce’ all’area circostante”.

“Ho anche usato parte del logo della Coppa del Mondo 1990 per rappresentare l’unico vero amore degli italiani: il calcio. Il calcio potrebbe essere l’unico motivo per cui gli italiani sono scesi in piazza ultimamente per protestare”.

Il carattere Helvetica è stato utilizzato come motivo unificante per rendere questi spaghetti con influenze più omogenei alla vista. È stato anche un piccolo omaggio di Giacomo a Massimo Vignelli, il maestro del design italiano che spesso ha impiegato la polizia.

“Massimo Vignelli è uno dei protagonisti più importanti della storia del design, e della grafica in particolare”, esulta Giacomo. “E ‘la stella polare di ogni giovane designer. Attraverso il suo profondo impegno culturale e la genuina comprensione della disciplina del design, Vignelli ha dato un contributo cruciale alla professione del design mantenendo vivo e promuovendo anche l’evoluzione dei principi fondamentali del design. “

L’impegno culturale di Giacomo è in ciò che L’Italia è il Paese che Amo simboleggia, la regione “ombreggiata” del suo Paese, come dice lui. “Per me, come italiano, questo lavoro rappresenta il nostro passato scintillante, l’evasione fiscale, la corruzione, la sonnolenza sociale, il collasso demografico, i bassi salari del lavoro e il divario tra Nord e Sud”.

“Il design grafico non è sempre creato da bravi grafici e i messaggi sono spesso rotti”, spiega Giacomo al suo collega Giacomo. “A volte questo approccio non professionale può creare bei pezzi con un design brutto, e mescolarmi con pezzi iconici è il giusto contrasto che stavo cercando”.

Il titolo de L’Italia è il Paese che Amo nasce dalle parole dello stesso Bunga Bunga. Come spiega Giacomo, nel 1994, Silvio Berlusconi apparve sugli schermi televisivi italiani annunciando il suo ingresso in campo politico con l’ormai celebre battuta d’apertura: “L’Italia è il Paese che amo”. Questo momento ha segnato una svolta culturale e socio-economica per il Paese che dura ancora oggi.

“Sto solo cercando di scrivere il flusso di coscienza della cultura italiana attraverso messaggi pragmatici, amplificati, stereotipati e contraddittori”, dice Giacomo. “È curioso vedere come ci sia un atteggiamento di crescente sfiducia nei confronti dello straniero che viene in Italia in cerca di fortuna, e allo stesso tempo i giovani italiani lasciano l’Italia per cercare fortuna all’estero. Non è solo un movimento circolare. ? “

READ  iPadOS 14.5 Beta aggiunge il supporto di Apple Pencil Scribble per tedesco, francese, spagnolo, italiano e portoghese

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega