Francia: centinaia di persone protestano contro l’espansione di Amazon | Notizie Francia

Francia: centinaia di persone protestano contro l’espansione di Amazon |  Notizie Francia

I manifestanti formano una catena umana mentre si mobilitano contro il piano di Amazon di creare strutture nella piccola città di Fournes, nel sud del paese.

Centinaia di persone si sono radunate in diverse città francesi per proteste indette da gruppi anticapitalisti e ambientalisti contro il gigante dell’e-commerce Amazon.

Tra i luoghi in cui i manifestanti hanno organizzato manifestazioni sabato c’è stata la piccola città meridionale di Fournes, vicino a Pont-du-Gard, patrimonio dell’umanità, dove la società con sede negli Stati Uniti prevede di installare 38.000 metri quadrati (400.000 piedi quadrati).

Protestando sul sito, tra 800 e 1.000 persone hanno formato una catena umana per mostrare le dimensioni del progetto, con palloncini multicolori che fluttuavano per 18 metri (60 piedi) per indicare l’altezza del magazzino a cinque piani previsto.

“Sono passati due anni da quando i cittadini di Fournes e dintorni hanno combattuto contro l’installazione di un gigantesco magazzino Amazon”, ha detto Raphael Pradeau, portavoce del gruppo di attivisti cittadini francesi Attac.

“All’inizio erano un po ‘soli davanti a tutti, ma sono riusciti a fermare il progetto grazie a un ricorso legale”, ha aggiunto.

“Vogliamo dimostrare che queste non sono piccole lotte isolate e che possiamo mobilitare centinaia di persone pronte a tornare per smettere di lavorare”, ha detto Pradeau.

Gli attivisti si riuniscono nel sito in cui Amazon intende costruire il magazzino a Fournes [AFP]

“Modello distruttivo”

Gli attivisti vedono il gigante della vendita al dettaglio come un motore principale dell’urbanizzazione dei terreni agricoli, un processo che secondo loro contribuisce in modo significativo al cambiamento climatico e alla perdita di biodiversità ambientale.

I ricavi globali di Amazon sono saliti alle stelle durante la pandemia e la sua capacità di continuare a vendere durante i blocchi del coronavirus ha aggravato la frustrazione degli oppositori francesi, che affermano che rappresenta una cultura del consumo di massa in stile americano in contraddizione con una lunga tradizione locale di negozi di quartiere.

READ  "Il virus? In pizzeria" ha falsamente bloccato 1,7 milioni di persone

I manifestanti hanno anche piantato arbusti davanti a enormi striscioni con le scritte “Stop Amazon” e “Not here or nowhere”.

“Queste piante, questi arbusti che stiamo piantando oggi sono un simbolo di vita che contrasta con la consapevolezza che l’Amazzonia pratica”, ha detto Sarah Latour, 38 anni, che aveva portato i suoi due figli di sei e otto anni.

“Sono venuta con i miei figli perché non voglio questo modello distruttivo per loro”, ha detto all’agenzia di stampa AFP.

Circa 200 persone si sono radunate anche fuori da un’installazione Amazon a Carquefou, un sobborgo della città occidentale di Nantes, hanno detto gli organizzatori.

“Condanniamo Amazon per aver distrutto più posti di lavoro di quanti ne creano”, ha detto Sophie Jallier, portavoce degli organizzatori a Carquefou.

Altre proteste sono state segnalate nelle città orientali di Ensisheim e Augny.

Reagendo a proteste simili il mese scorso, Amazon ha affermato di essere diventata involontariamente portavoce di organizzazioni che spesso utilizzavano informazioni “fuorvianti”. Aveva investito 9,2 miliardi di euro (11,2 miliardi di dollari) in Francia ed era “all’origine” della creazione di 130mila posti di lavoro, ha detto una portavoce.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega