Gli esperti scoprono un drago volante del periodo giurassico nel cielo australe

Gli esperti scoprono un drago volante del periodo giurassico nel cielo australe

Scienziati nel deserto di Atacama in Cile hanno scoperto i resti fossili del cosiddetto “drago volante”.

La creatura era uno pterosauro dell’era giurassica che in precedenza era conosciuto solo nell’emisfero settentrionale. Il rettile volante appartiene a un gruppo di primi pterosauri che vagavano per la Terra 160 milioni di anni fa. Aveva una coda lunga e appuntita, ali e denti affilati e rivolti verso l’esterno.

I resti fossili del mostro sono stati scoperti da Osvaldo Rojas, direttore del Museo di storia e cultura del deserto di Atacama, e poi indagati dagli scienziati dell’Università del Cile.

I dettagli della scoperta, la prima a collegare tali creature all’emisfero australe, sono stati pubblicati sulla rivista Acta Palaeontologica Polonica.

READ  La stazione internazionale è in pericolo a causa dei detriti spaziali [Infographic]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega