Gli Stati Uniti accelerano la deportazione dei migranti haitiani al confine con il Messico

Gli Stati Uniti accelerano la deportazione dei migranti haitiani al confine con il Messico

Migliaia di migranti prevalentemente haitiani sono rimasti accampati sotto un ponte nel sud del Texas sabato, mentre altre centinaia si sono diretti al confine il giorno dopo che i funzionari statunitensi hanno trasferito circa 2.000 alle stazioni di trattamento dell’immigrazione.

Il Dipartimento per la sicurezza interna ha dichiarato sabato che le dogane e la protezione delle frontiere degli Stati Uniti invieranno altri 400 agenti nella regione entro lunedì mattina per aiutare ad accelerare la deportazione dei migranti che hanno travolto i funzionari di frontiera nella città di Del Rio, in Texas.

Questi trasferimenti continueranno “per garantire che i migranti irregolari siano prontamente detenuti, trattati ed espulsi dagli Stati Uniti in conformità con le nostre leggi e politiche”, ha affermato il DHS in una nota.

Mentre alcuni migranti in cerca di lavoro e sicurezza si recano negli Stati Uniti da settimane o mesi, è solo negli ultimi giorni che il numero che converge su Del Rio ha attirato l’attenzione, ponendo una sfida umanitaria e politica per l’amministrazione Biden.

Decine di persone hanno attraversato il Rio Grande sabato, tornando in Messico per comprare acqua, cibo e pannolini a Ciudad Acuña prima di tornare all’accampamento texano sotto e vicino a un ponte nella città di confine di Del Rio. (Jordan Vonderhaar / Getty Images)

La città di circa 35.000 persone, a circa 230 chilometri a ovest di San Antonio, si trova su un tratto di confine relativamente remoto che non ha la capacità di accogliere e trattare un numero così elevato di persone.

Il DHS ha affermato che in risposta ai migranti che attraversano il Rio Grande e poi si rifugiano in condizioni sempre più misere sotto il ponte internazionale Del Rio che collega la città del Texas a Ciudad Acuña in Messico, ha accelerato i voli per Haiti e altre destinazioni oltre i prossimi 72 anni. ore.

I migranti haitiani usano un posto di blocco per entrare negli Stati Uniti dal Messico sabato a Del Rio. (Eric Gay / Associated Press)

Il DHS ha aggiunto che stava lavorando con i paesi in cui i migranti hanno iniziato il loro viaggio – per molti haitiani, paesi come il Brasile e il Cile – per accettare i migranti di ritorno. I funzionari su entrambi i lati del confine hanno affermato che la maggior parte dei migranti erano haitiani.

Sabato sera, il primo ministro haitiano Ariel Henry ha espresso solidarietà alla massa di migranti al confine in una serie di post sui social media, affermando che “sono già stati presi accordi” per accogliere calorosamente coloro che tornano nella nazione dei Caraibi.

GUARDA | Migliaia di migranti convergono nella città di confine del Texas:

Migliaia di migranti convergono nella città di confine del Texas

Un’enorme ondata improvvisa di migranti si è radunata vicino a un ponte nella comunità di confine texana di Del Rio mentre le autorità lottavano per far fronte alla gestione degli arrivi. (Andiamo Nakamura / Reuters) 0:56

“Condivido la loro sofferenza e li accolgo a casa”, ha scritto.

La protezione delle dogane e delle frontiere degli Stati Uniti ha dichiarato venerdì che, a causa dell’afflusso, stanno chiudendo temporaneamente il porto di ingresso di Del Rio e reindirizzando il traffico a Eagle Pass, 92 chilometri a est.

“Abbiamo ribadito che i nostri confini non sono aperti e che le persone non dovrebbero intraprendere il viaggio pericoloso”, ha detto a Reuters un portavoce del DHS.

Il sindaco di Del Rio, Bruno Lozano, ha detto in un video sabato sera che ora c’erano poco più di 14.000 migranti sotto il ponte.

READ  Fuori le giacche e gli ombrelli: fa freddo e fa male

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega