Il Regno Unito impone sanzioni a sei alti funzionari del regime siriano | Siria

Il Regno Unito impone sanzioni a sei alti funzionari del regime siriano |  Siria

Il governo britannico ha celebrato il decimo anniversario della rivolta siriana contro Bashar al-Assad imponendo sanzioni a sei alti funzionari del regime siriano, tra cui Faisal Mekdad, il nuovo ministro degli esteri siriano.

Il ministro degli esteri britannico, Dominic raab, ha accusato i sei di “massiccia aggressione alle persone che dovrebbero proteggere”.

Le proteste contro Assad sono iniziate 10 anni fa questo mese, quando la Primavera araba ha investito gran parte del Medio Oriente, la prima a Damasco il 15 marzo 2011. La guerra civile che ha seguito la repressione del regime contro l’opposizione ha finora ucciso 388.652 persone , secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani con sede nel Regno Unito.

Il Regno Unito ha già sanzioni contro 353 funzionari o entità siriane, le più estese del Regno Unito contro un singolo paese, ma le sei annunciate lunedì rappresentano il primo utilizzo del regime di sanzioni autonome della Gran Bretagna post-Brexit in Siria.

Assad ha nominato Mekdad, uno stretto alleato del leader siriano, ministro degli esteri a novembre dopo la morte di Walid al-Moallem. Altri sanzionati includono Luna al-Shibl, un media e consigliere speciale di Assad che è stato precedentemente sanzionato dagli Stati Uniti. Anche Yassar Ibrahim, un importante alleato commerciale di Assad, è stato preso di mira, sempre seguendo l’esempio del governo degli Stati Uniti lo scorso anno.

Il Regno Unito afferma di aver fornito oltre 3,2 miliardi di sterline in aiuti alla crisi siriana negli ultimi dieci anni, compresi i paesi che ospitano rifugiati al di fuori della Siria. All’ultima conferenza dei donatori delle Nazioni Unite nel giugno 2020, il Regno Unito ha fornito 300 milioni di sterline, rispetto ai 400 milioni di sterline dell’anno precedente. Questa cifra dovrebbe essere ulteriormente ridotta alla prossima conferenza dei donatori delle Nazioni Unite a Bruxelles dal 29 marzo.

READ  L'Egitto porta alla luce il più antico birrificio al mondo prodotto in serie | Notizie dal Medio Oriente

Gli aiuti del Regno Unito alla Siria sono in costante calo dal 2017, ma nel complesso il Regno Unito rimane un importante donatore alla Siria, fornendo somme significative nel 2016 e nel 2017.

Il coinvolgimento diplomatico del Regno Unito nella guerra civile siriana è diminuito negli anni, in parte perché l’iniziativa è passata a Turchia, Iran e Russia. Il Regno Unito rimane uno dei principali critici dell’uso di armi chimiche da parte di Assad e ha svolto un ruolo chiave nel contribuire a raccogliere prove da utilizzare in azioni civili contro gli accusati di violazioni dei diritti umani.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega